Da gip Napoli no a richiesta interdizione generale Gdf Mango

(ANSA) – NAPOLI, 3 OTT – Il gip del Tribunale di Napoli, Claudio Marcopido, ha respinto la richiesta di interdizione dai pubblici uffici avanzata dalla Dda di Napoli nei confronti del generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Mango, indagato per rivelazione di segreto d’ufficio nell’ambito di un’inchiesta sul riciclaggio che vede coinvolti anche imprenditori e commercialisti. A quanto si è appreso, la decisione sarebbe motivata con la mancanza di esigenze cautelari dopo che l’ufficiale, assistito dagli avvocati Ester Siracusa e Grazia Volo, aveva fatto alcune ammissioni. Secondo quanto emerso dalle indagini, Mango aveva riferito a un avvocato suo amico della esistenza di un’inchiesta in corso sul coinvolgimento relativa alla presunta attività di riciclaggio.

Condividi: