Usa 2016: Trump, affittò a banca Iran in ‘lista nera’

(ANSA) – NEW YORK, 3 OTT – Donald Trump ha fatto affari non solo con Cuba ai tempi di Fidel Castro, violando l’embargo, ma anche con l’Iran, affittando a una banca di Teheran un ufficio a New York dal 1998 al 2003. Una banca nella ‘lista nera’ Usa delle istituzioni iraniane legate al terrorismo e al programma nucleare. Lo svela il Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi, a cui aderiscono testate come il New York Times e il Guardian e che svelò all’inizio dell’anno i cosiddetti ‘Panama Papers’.

Condividi: