Loris: pm chiede 30 anni di reclusione per madre

(ANSA) – RAGUSA, 3 OTT – Trent’anni di reclusione per omicidio premeditato e occultamento di cadavere. E’ la richiesta della Procura di Ragusa per Veronica Panarello accusata di avere ucciso il figlio Loris. E’ ‘plausibile il movente introdotto da Veronica Panarello’ sia stata la presunta relazione extraconiugale che la donna avrebbe avuto con il suocero, ha affermato la Procura di Ragusa nella requisitoria per la morte di Loris.

Condividi: