3 ottobre, la prima Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione

Pubblicato il 03 ottobre 2016 da ansa

Coffin of victims are seen in an hangar of Lampedusa airport on October 5, 2013 after a boat with migrants sank killing more than hundred people. Italy mourned today the 300 African asylum-seekers feared dead in the worst ever Mediterranean refugee disaster, as the government appealed for Europe to stem the influx of migrants. Italian emergency services hoped to resume the search for bodies on October 5, 2013 despite rough seas after the accident, in which 111 African asylum-seekers are confirmed dead and around 200 more are still missing. AFP PHOTO / ALBERTO PIZZOLI

Coffin of victims are seen in an hangar of Lampedusa airport on October 5, 2013 after a boat with migrants sank killing more than hundred people. Italy mourned today the 300 African asylum-seekers feared dead in the worst ever Mediterranean refugee disaster, as the government appealed for Europe to stem the influx of migrants. Italian emergency services hoped to resume the search for bodies on October 5, 2013 despite rough seas after the accident, in which 111 African asylum-seekers are confirmed dead and around 200 more are still missing. AFP PHOTO / ALBERTO PIZZOLI

LAMPEDUSA. – “Dalla Ue ci aspettiamo che la solidarietà si estenda nei confronti dell’Italia, della Grecia e di tutte le Lampedusa del Mediterraneo. Sbrigatevi perché il prezzo delle politiche di chiusura lo pagano anche comunità come quelle della nostra isola”. E’ l’appello lanciato dal sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini alla vigilia della Prima Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, nell’anniversario di quel 3 ottobre di tre anni fa in cui si consumò nel Canale di Sicilia una delle più gravi stragi di migranti costata la vita a 386 persone che su una ‘carretta’ del mare speravano una vita migliore.

“L’impegno preso dall’Unione europea con l’approvazione del piano Junker è stato totalmente disatteso”, ha continuato il sindaco, rivolgendosi al vicepresidente della Commissione Ue, Frans Timmermans, sull’isola per partecipare, insieme al ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, al convegno di chiusura del Prix Italia organizzato dalla Rai.

“Se l’Europa non si dimostra solidale con Italia sul tema dell’immigrazione, l’Italia non può farcela”, ha risposto Timmermans, spiegando che “occorre reinventare il concetto solidarietà” per salvare L’Europa.

Anche Gentiloni, esprimendo soddisfazione per il fallimento del referendum turco sulle quote per i migranti, ha spiegato che “se l’Europa non si dimostra all’altezza di rispondere a un problema come l’immigrazione, alla fine non ce la farà per tante ragioni”. Poi ha ricordato che Lampedusa “è un simbolo positivo per tutta l’Europa”.

Nell’isola, oltre a una ventina di sopravvissuti della strage, sono arrivati più di 200 studenti da tutta Italia e dall’Europa, accompagnati dai loro insegnanti, per confrontarsi concretamente sui temi dell’immigrazione e dell’integrazione nell’ambito di un progetto promosso dal ministero dell’Istruzione in collaborazione con il Comitato 3 Ottobre.

Celebrazioni anche a Roma: in Senato la giornata sarà ricordata nel corso di un incontro al quale parteciperà anche il presidente Piero Grasso. L’Arci invece ha organizzato, un flash mob alle 11 davanti al Pantheon, a Roma, per ricordare non solo il naufragio di tre anni fa ma anche le migliaia di migranti morti (solo dall’inizio dell’anno più di 3500), e chiedere “l’apertura di corridoi umanitari e una vera politica d’accoglienza”.

“A tre anni di distanza è ancora forte il dolore per le centinaia di vittime innocenti annegate per colpa di un sistema immorale, criminale ed egoista dell’Europa”, ha affermato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che ricorderà i migranti, incontrando alcuni studenti insieme al presidente della Consulta delle Culture, Adham Darawsha.

“L’Europa dovrebbe essere il primo Paese al mondo. Il problema è che non è un Paese. Questo impedisce di avere una buona politica sull’immigrazione attraverso una discussione democratica. Invece stiamo combattendo gli uni contro gli altri”, ha commentato l’economista francese Jean Paul Fitoussi, Presidente Ofce, parlando nel corso del Prix Italia.

Ultima ora

22:58Atletica: Europei a squadre, l’Italia è settima

(ANSA) - LILLA (FRANCIA), 25 GIU - Il secondo posto di Giordano Benedetti negli 800 metri, e l'1.94 superato da Alessia Trost (terza) nell'alto, sono le note liete della terza e ultima giornata degli Europei a squadre di Lilla. La notizia più negativa è invece l'infortunio muscolare patito da Fabrizio Donato: per il triplista azzurro, lo stop - avvenuto al secondo salto - ha significato l'abbandono della gara (a referto il 15,98 del primo tentativo). Nella classifica a squadre, l'Italia chiude al settimo posto: vittoria per la Germania, sul gradino più alto del podio davanti a Polonia e Francia. I tedeschi, malgrado lo 'zero' nell'asta donne, sono un rullo compressore (7 vittorie e 23 volte sul podio nelle 40 gare del programma), mentre gli azzurri ottengono complessivamente quattro secondi posti (ai tre di ieri, Pedroso, Santiusti e Fassinotti, si aggiunge oggi quello di Benedetti). Rispetto al 2015, la formazione italiana scende un gradino nella graduatoria finale.

22:55Vela:Coppa America,New Zealand sul 6-1,a 1 regata da trionfo

(ANSA) - HAMILTON (BERMUDA), 25 GIU - Le mani di Emirates Team New Zealand sulla Coppa America. La barca degli 'All Blacks della vela' ha vinto le due regate di oggi delle finali contro Oracle Team Usa e ora, sul punteggio complessivo di 6-1, è a un solo successo dal trionfo finale. Le due prove hanno avuto poca storia, complici anche due partenze sbagliate da parte dello skipper degli americani Jimmy Spithill. I due catamarani hanno continuato paralleli fino alla boa numero 2, dove i neozelandesi sono passati con 5'' di margine ma poi hanno imposto la loro supremazia essendo visibilmente più veloci dei rivali. Ancora meno storia c'è stata nella seconda regata e adesso NZL è a un solo punto dalla coppa America.

22:51Calcio: Roma, concluso incontro per Karsdorp, nulla di fatto

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - È terminato l'incontro tra Roma e Feyenoord per Rick Karsdorp, che si sarebbe concluso con un nulla di fatto. I dirigenti della squadra vicecampione d'Italia stanno rientrando a Trigoria, e si risentiranno con i colleghi olandesi nei prossimi giorni, per cercare di limare le distanze: il Feyenoord non recede dalla richiesta iniziale di 16 milioni di euro, la Roma ne offre 12 più bonus.

22:50Calcio: Donnarumma, dopo Europeo incontro Milan per rinnovo

(ANSA) - MILANO, 25 GIU - Gianluigi Donnarumma chiede scusa per il tweet di oggi sul suo legame indissolubile con Mino Raiola e, su Instagram, apre alla possibilita di rinnovare il contratto con il Milan, confermando di voler prendere ogni decisione una volta terminato l'Europeo Under21: ''Oggi con un mio tweet ho scatenato un vero putiferio, che non volevo generare, e di questo mi scuso. Desidero ribadire il mio amore assoluto per il Milan e i suoi tifosi. Ora ho in mente la Nazionale, con la quale spero di fare un regalo a tutti i tifosi. La mia promessa è che, non appena sarà finito l'Europeo, incontrerò la Società insieme alla mia famiglia e al mio agente per discutere il mio rinnovo''.

22:32Ballottaggi Genova: Doria, come Cirano continuo a sognare

(ANSA) - GENOVA, 25 GIU - "Al termine di questa esperienza mi piace pensare a una bella canzone del mio autore preferito, Francesco Guccini. Mi riferisco a Cirano, che trova sul suo cammino personaggi squallidi e opportunisti, ma che non smette di sognare e di pensare a un mondo migliore e anche all'importanza degli affetti". Così il sindaco di Genova Marco Doria stasera sulla sua pagina Fb saluta i cittadini dopo cinque anni di governo della città. A poche ore dallo scrutinio dei voti del ballottaggio tra il candidato sindaco del centrodestra Marco Bucci e del centrosinistra Gianni Crivello, il sindaco Doria elenca "alcuni punti del lavoro svolto" paragonandosi a Cirano, il protagonista della canzone di Guccini in prima linea contro le ingiustizie, gli arrivisti, i dogmi, i pregiudizi, i politici rampanti, i portaborse, i ruffiani e le mezze calze, che nonostante le difficoltà non smette di sognare un mondo migliore.(ANSA).

21:35Maltempo: pesante grandinata in Veneto,chicchi come pesche

(ANSA) - TREVISO, 25 GIU - Una grandinata eccezionale ha colpito oggi il trevigiano, dove sono caduti chicchi di ghiaccio grandi come pesche. Coldiretti segnala che la furia del maltempo ha interessato tutta la pedemontana, colpita dalla staordinaria tempesta: da Valdobbiadene, Miane a Follina fino a Conegliano ovvero l'area verde più suggestiva della Marca, dove i preziosi vigneti di Prosecco sono stati rovinati. Dopo la violenta grandinata, che fortunatamente non ha causato feriti, l'area della pedemontana assomigliava ad un campo di battaglia: danni ad auto e camper in sosta nei campeggi, serre di ortaggi e fiori divelte, campi di mais distrutti. Un bilancio di inizio estate devastante che si aggiunge ad una primavera già difficile dal punto di vista meteorologico.

21:35Calcio: Balotelli rinnova con Nizza, ‘bentornato Supermario’

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - Mario Balotelli ha rinnovato il contratto con il Nizza. A darne notizia è lo stesso club rossonero francese con un comunicato sul proprio sito in cui non viene specificata la durata del nuovo accordo. "Artefice del favoloso terzo posto, idolo di grandi e piccini, l'attaccante italiano ha voluto prolungare il suo contratto - spiega il Nizza -. Nonostante le richieste che aveva, l'italiano ha fatto un grande sforzo finanziario per continuare la sua bella avventura, come ha sempre desiderato durante questo periodo di fermo tra una stagione e l'altra, sottolineando l'aspetto sportivo e la scelta del cuore. Orgogliosi di aver convinto la superstar dello scorso anno e di vederlo fiorire dentro e fuori dal campo, il Nizza si gode la gioia di ricontarlo negli effettivi che si raduneranno nella nuovo centro di allenamento. Benvenuto a casa, Super Mario".

Archivio Ultima ora