Pallavolo: Nacci dispiaciuto per l’esonero dalla Vinotinto dei cieli

Pubblicato il 03 ottobre 2016 da redazione

Pallavolo: Nacci dispiaciuto per l’esonero dalla vinotinto dei cieli

Pallavolo: Nacci dispiaciuto per l’esonero dalla vinotinto dei cieli

CARACAS – La scorsa settimana la Federación Venezolana de Voleibol ha annunciato tramite un comunicato stampa che l’italiano Vincenzo Nacci non era piú l’allenatore della Vinotinto dei cieli. La decisione era stata presa dalla Fedvolley senza dare spiegazioni del divorzio con il tecnico pugliese.

Il tecnico brindisino era giunto sulla panchina della vinotinto dei cieli due anni fa e sotto la sua guida la squadra ha fatto passi da gigante scalando posti nel ranking della FIVB e ritornando nella prestigiosa World League. Nacci, pochi mesi fa, é stato designato come allenatore del Latina nel campionato italiano, ma aveva dato la sua disponibilità per continuare ad essere il condottiero della nazionale venezuelana.

Il coach nato 51 anni fa nella localitá pugliese ha dichiarato: “E’ stata una notizia che mi ha preso di sorpresa, dopo la World League nessuno nella federazione ha parlato con me sul mio futuro e su quello della nazionale.”

In questa stagione della World League la vinotinto ha vinto 4 gare ed é stata battuta solo in due occasioni con una delle migliori performence in tantissimi anni.

Dopo la fine della partecipazione nel prestigioso torneo per nazionali Nacci é stato tesserato dalla Top Volley Latina nel campionato italiano, ma aveva dato tutta la sua disponibilitá nel continuare come coach della nazionale. Ma nonostante questo dalla Fedvolley non ha ricevuto risposte: “Questo é lo stile della Federazione: parla poco, non sa comunicare. Mi fa star male, però suppongo che la signora Judith (Rodriguez, presidentessa della FVV) ha i suoi motivi. Mi sembra una mancanza di rispetto verso di me, però non importa. L’unica cosa che conta adesso é che la nazionale possa continuare il suo lavoro con il nuovo selezionatore.”

I prossimi impegni della Vinotinto dei cieli saranno i Juegos Bolivarianos di Santa Marta (Colombia), le qualificazioni per il mondiale Italia-Bulgaria del 2018, la World League 2017 dove é stato inserito nel girone 3 insieme a Grecia, Spagna, Messico, Estonia e Qatar.

Nacci ha ringraziato alcuni membri del ministero dello sport venezuelano: “Volevo ringraziare il Ministero dello Sport, sopratutto Franklin Cardillo (direttore Alta competencia) e José Alejandro Terán (direttore alto rendimento) che mi hanno appoggiato ed aiutato mentre ero alla guida della nazionale.”

La relazione tra Nacci e la federazione é cominciata ad incrinarsi a causa del Preolimpico disputatosi nel Polideportivo José Vargas, dove il calendario non é stato disegnato per favorire la nazionale di casa. Ma nonostante questo Nacci avrebbe voluto rimanere. “Credo che c’erano argomenti per continuare a portare avanti questi progetto, sopratutto per l’ottima squadra che avevo a disposizione per la World League. Io ho sempre voluto solo il bene di questa nazionale.”

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

08:13Mafia: omicidio Pellizzieri, in carcere esecutore e mandanti

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - In carcere il presunto esecutore, i complici e i mandanti dell' omicidio di Michele Pellizzieri, un giovane pregiudicato ucciso nel 2012. I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito l' ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia. Pellizzieri venne preso sotto braccio da due complici, proprio per indicarlo con certezza al sicario, che lo raggiunse e lo freddò con 5 colpi calibro 9. Movente, i lucrosi interessi legati al controllo delle attività illecite in città. Le indagini erano state condotte dai Carabinieri di Barletta. I dettagli dell'operazione saranno illustrati durante una conferenza stampa che si terrà alle 10 presso il comando provinciale dei Carabinieri di Bari.

06:59Trump: Tillerson in Messico, vedrà Pena Nieto

(ANSA) - CITTA' DEL MESSICO, 23 FEB - Il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson, si trova in Messico per una visita di due giorni, nell'ambito della quale incontrerà, tra gli altri, il presidente Enrique Pena Nieto. Nella capitale messicana è atteso inoltre il responsabile alla sicurezza nazionale, John Kelly, proveniente dal Guatemala, dove ha compiuto una visita lampo.

03:31Trump: via diritti studenti transgender su uso bagni

(ANSA) - NEW YORK, 22 FEB - L'attesa prima offensiva di Donald Trump sui diritti della comunità Lgbt è arrivata. L'amministrazione statunitense ha infatti ritirato le linee guida anti-discriminazione varate da Barack Obama secondo cui gli studenti transgender potevano usare bagni e spogliatoi nelle scuole pubbliche in base alla propria identità di genere, e non in base al sesso di nascita.

00:57Etruria:inchiesta bancarotta,arrestato “faccendiere” Mureddu

(ANSA) - AREZZO, 22 FEB - Ordine di custodia cautelare firmato dal Gip del Tribunale di Arezzo Piergiorgio Ponticelli su richiesta del pool dei magistrati coordinato dal procuratore capo Roberto Rossi, per Valeriano Mureddu, "faccendiere" 40 anni, al quale viene contestato il reato di bancarotta fraudolenta nell'ambito delle indagini sul crack di Banca Etruria. Secondo gli investigatori della Guardia di Finanza la Geovision, azienda di imballaggi con sede a Badia al Pino nel comune di Civitella in Valdichiana (Arezzo) dichiarata fallita dal tribunale di Arezzo sarebbe ascrivibile proprio a Mureddu anche se il 40enne non compare ufficialmente come titolare, le distrazioni patrimoniali ad essa connesse entrerebbero di diritto nel filone bancarotta delle indagini su Banca Etruria.Le cronache si occuparono del faccendiere sardo per le sue rivelazioni sul ruolo di "accompagnatore" di Pierluigi Boschi (padre dell'ex ministro Maria Elena) nel luglio 2014 da Flavio Carboni per individuare un direttore generale per Banca Etruria.(ANSA).

00:46Pallavolo: Superlega, vincono Trento e Perugia

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - Risultati della 25/a giornata, 13/a di ritorno, del campionato di Superlega di pallavolo. Revivre Milano-Sir Safety Conad Perugia 0-3 (17-25, 17-25,23-25); Diatec Trentino-Exprivia Molfetta 3-0 (25-14, 25-18, 25-23); Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Top Volley Latina 3-1 (27-25, 29-27, 20-25, 25-23); Calzedonia Verona-Kioene Padova 3-0 (25-15, 25-19, 25-20); LPR Piacenza-Gi Group Monza 2-3 (18-25, 22-25, 28-26, 25-17, 12-15); Biosì Indexa Sora-Bunge Ravenna 0-3 (21-25, 20-25, 18-25); Cucine Lube Civitanova-Azimut Modena domani. Classifica: Civitanova 64 punti; Trento e Perugia 59; Modena e Verona 50; Piacenza 40; Monza 34; Ravenna 32; Vibo Valentia 29; Latina 26; Molfetta e Sora 20; Padova 19; Milano 15. Civitanova e Modena una partita in meno.

00:37Champions: Allegri “Juve paziente e brava,prova di maturità”

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - "Non è la realizzazione di un sogno: abbiamo fatto una buona partita, soprattutto sul piano della personalità. Dopo i primi cinque minuti di leggera sofferenza abbiamo preso la partita in mano. I ragazzi sono stati bravi, pazienti". Così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, a Premium dopo la bella vittoria sul Porto. Soddisfazione personale dopo le vicende degli ultimi giorni? "Normale che nell'arco della stagione ci siano dei momenti di tensione - risponde riferendosi alla vicenda Bonucci - sennò ci annoieremmo: diciamo che questa vittoria è arrivata nel momento giusto e nel modo giusto. Siamo entrati nel momento più importante della stagione: dobbiamo affrontare questo momento con entusiasmo, voglia, spensieratezza e incoscienza. Abbiamo ancora ampi margini di miglioramento, ma i ragazzi stasera hanno dato prova di grande maturità".

00:21Champions: Pjaca “più contento del risultato che del gol”

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - "Sono molto contento. Per noi è una vittoria importante: il gol mi fa felice, ma sono più contento del risultato della squadra. Anche a Torino, però, dovremo giocare seriamente: partire dal 2 a 0 ottenuto qui è un bel vantaggio, ma non dovremo avere cali di concentrazione". Così Marko Pjaca ai microfoni di Premium dopo la partita al 'Do Dragao'. "Se mi sento più titolare? Rispetto le decisioni del mister, io cerco di fare sempre il meglio tutte le volte che vengo chiamato in causa", ha concluso.

Archivio Ultima ora