Pallavolo: Nacci dispiaciuto per l’esonero dalla Vinotinto dei cieli

Pubblicato il 03 ottobre 2016 da redazione

Pallavolo: Nacci dispiaciuto per l’esonero dalla vinotinto dei cieli

Pallavolo: Nacci dispiaciuto per l’esonero dalla vinotinto dei cieli

CARACAS – La scorsa settimana la Federación Venezolana de Voleibol ha annunciato tramite un comunicato stampa che l’italiano Vincenzo Nacci non era piú l’allenatore della Vinotinto dei cieli. La decisione era stata presa dalla Fedvolley senza dare spiegazioni del divorzio con il tecnico pugliese.

Il tecnico brindisino era giunto sulla panchina della vinotinto dei cieli due anni fa e sotto la sua guida la squadra ha fatto passi da gigante scalando posti nel ranking della FIVB e ritornando nella prestigiosa World League. Nacci, pochi mesi fa, é stato designato come allenatore del Latina nel campionato italiano, ma aveva dato la sua disponibilità per continuare ad essere il condottiero della nazionale venezuelana.

Il coach nato 51 anni fa nella localitá pugliese ha dichiarato: “E’ stata una notizia che mi ha preso di sorpresa, dopo la World League nessuno nella federazione ha parlato con me sul mio futuro e su quello della nazionale.”

In questa stagione della World League la vinotinto ha vinto 4 gare ed é stata battuta solo in due occasioni con una delle migliori performence in tantissimi anni.

Dopo la fine della partecipazione nel prestigioso torneo per nazionali Nacci é stato tesserato dalla Top Volley Latina nel campionato italiano, ma aveva dato tutta la sua disponibilitá nel continuare come coach della nazionale. Ma nonostante questo dalla Fedvolley non ha ricevuto risposte: “Questo é lo stile della Federazione: parla poco, non sa comunicare. Mi fa star male, però suppongo che la signora Judith (Rodriguez, presidentessa della FVV) ha i suoi motivi. Mi sembra una mancanza di rispetto verso di me, però non importa. L’unica cosa che conta adesso é che la nazionale possa continuare il suo lavoro con il nuovo selezionatore.”

I prossimi impegni della Vinotinto dei cieli saranno i Juegos Bolivarianos di Santa Marta (Colombia), le qualificazioni per il mondiale Italia-Bulgaria del 2018, la World League 2017 dove é stato inserito nel girone 3 insieme a Grecia, Spagna, Messico, Estonia e Qatar.

Nacci ha ringraziato alcuni membri del ministero dello sport venezuelano: “Volevo ringraziare il Ministero dello Sport, sopratutto Franklin Cardillo (direttore Alta competencia) e José Alejandro Terán (direttore alto rendimento) che mi hanno appoggiato ed aiutato mentre ero alla guida della nazionale.”

La relazione tra Nacci e la federazione é cominciata ad incrinarsi a causa del Preolimpico disputatosi nel Polideportivo José Vargas, dove il calendario non é stato disegnato per favorire la nazionale di casa. Ma nonostante questo Nacci avrebbe voluto rimanere. “Credo che c’erano argomenti per continuare a portare avanti questi progetto, sopratutto per l’ottima squadra che avevo a disposizione per la World League. Io ho sempre voluto solo il bene di questa nazionale.”

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

08:47Cina: frana, 141 persone sepolte vive

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Sono 141 le persone rimaste sepolte vive dalla frana che ha travolto oltre 40 case nella provincia di Sichuan, nel sud-ovest della Cina. Lo riporta la Cctv. Intanto due persone sono state tratte in salvo dai soccorritori, mentre è stato recuperato il cadavere di una terza. Una coppia con un bambino di appena un mese è riuscita a scappare proprio mentre la frana stava avanzando contro la propria casa.

07:19Cina: frana investe 40 case, 100 persone travolte

PECHINO - Un centinaio di persone potrebbero essere rimaste sepolte in una frana che investito 40 case nel sud-ovest della Cina. Lo riferisce il governo della citta'-contea di Mao, nella provincia di Sichuan, precisando che la frana e' caduta dalla montagna nel villaggio di Xinmo intorno alle 6 del mattino ora locale. Un responsabile dei soccorsi ha detto alla televisione statale CCTV che dalla montagna e' franata una quantita' di terra e rocce stimata in 3 milioni di metri cubi. Lo smottamento ha anche bloccato un tratto di 2 chilometri di un fiume.

04:34Ivanka Trump dovra’ deporre in causa marchio italiano scarpe

NEW YORK - Ivanka Trump dovra' testimoniare nella causa che l'azienda calzaturiera fiorentina Aquazzurra ha fatto alla Marc Fisher Holdings, la societa' che produce per Ivanka una lussuosa e costosissima linea di scarpe. Lo ha stabilito il giudice federale di New York Katherine Forrest, precisando che la figlia del presidente dovra' rispondere a delle domande in una deposizione che non durera' piu' di due ore e si terra' a Washington, se questa e' la preferenza di Ivanka. La causa era stata avviata da Aquazzurra esattamente un anno fa, il 24 giugno 2016. L'azienda italiana sostiene che il modello ''Hettie'' prodotto dal marchio della figlia di Donald Trump e' una copia del suo ''Wild Thing'', e aggiunge che quasi ogni dettaglio della sua calzatura e' stato plagiato.

04:30Affondo del Nyt, pubblica ‘tutte le bugie di Trump’

NEW YORK - 'The liar in chief', un bugiardo al comando. Il New York Times ha catalogato in maniera dettagliata tutte le ''palesi bugie'' che Donald Trump ha detto dal giorno del suo giuramento ed insediamento alla Casa Bianca: una al giorno - si sottolinea - nei primi 40 giorni. Non scordando come l'ascesa politica del tycoon e' stata costruita proprio su una bugia: Barack Obama non e' nato in America. Quella di Trump viene definita una situazione ''senza precedenti per un presidente degli Stati Uniti''. Perche' se tutti i presidente hanno sempre cercato di nascondere qualche verita' - scrive il Nyt - ''nessun altro presidente ha cercato di creare un'atmosfera nella quale la verita' diventa irrilevante''.

04:17Incendio Londra: procede sgombero Camden, rabbia e paura

LONDRA - Sta procedendo lo sgombero dalle cinque torri di Camden, nel nord di Londra, dopo la decisione del consiglio comunale di evacuare i residenti per evitare pericoli legati alla presenza di rivestimenti a rischio incendio dopo la tragedia della Grenfell Tower. Tra le persone che stanno lasciando gli 800 appartamenti prevalgono la rabbia e la paura. Michelle Urquhart ha detto di essere arrabbiata perché fino a giovedì sembrava che la situazione potesse essere gestita senza ricorrere all'evacuazione. Invece ieri la decisione di liberare le torri e di ospitare i residenti in alloggi temporanei.

01:07Arabia Saudita: ‘Sventato attentato a Grande Moschea Mecca’

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Le autorità saudite hanno annunciato venerdì di aver sventato un'"azione terroristica imminente" che aveva come obiettivo la Grande Moschea della Mecca. Lo riferisce al Jazira. In un comunicato del ministro dell'interno si afferma che un uomo che progettava di attaccare la moschea si è fatto esplodere quando le forze di sicurezza hanno circondato la casa alla Mecca dove si era nascosto. Almeno 11 persone, tra cui cinque agenti di polizia, sono rimasti feriti nel crollo dell'edificio a tre piani dove l'uomo si era barricato.

00:14Calcio: all’Inter la Supercoppa Under 17

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Dopo il successo tricolore del Milan fra gli Under 16, festeggia anche la sponda della città interista con la vittoria della Supercoppa Under 17: a Cesenatico, infatti, i nerazzurri si sono imposti per 3-0 sul Como. Reti nel primo tempo di Vergani e nella ripresa di Demirovich (doppietta). Anche su questo campo, prima della partita, è stato osservato un minuto di silenzio in omaggio al vicepresidente del Settore giovanile e scolastico della Figc Fabio Bresci, scomparso due giorni fa.

Archivio Ultima ora