Grillo e Casaleggio a Roma, la mano dei leader su M5s

Grillo-Casaleggio a Roma,la mano dei leader su M5s
Grillo-Casaleggio a Roma,la mano dei leader su M5s
Grillo-Casaleggio a Roma,la mano dei leader su M5s

ROMA. – Prima Beppe Grillo, poi Davide Casaleggio: entrambi a Roma nel giorno dell’addio di Federico Pizzarotti per fare quadrato, contenere eventuali fughe in avanti di qualche malpancista e, allo stesso tempo, dare un’immagine plastica del superamento, di fatto, del Direttorio. L’ex comico e Casaleggio jr, infatti, scelgono di incontrare tutti I loro parlamentari.

E’ la volta dei senatori, poi toccherà ai deputati. Segno del nuovo corso Movimento 5 Stelle targato ‘Grillo&Casaleggio jr’ che, di fronte all’imperversare delle tensioni interne e del caso Muraro a Roma, scendono in prima persona nella Capitale. E’ di fatto, anche un segnale che i due leader vogliono dare a chi, soprattutto al Senato, aveva mostrato più di un malumore per l’ascesa del Direttorio. Un ritorno all’orizzontalità delle origini, quindi, che i senatori sembrano accogliere di buon grado.

“Penso che ci si guadagni un po’ tutti se ci sono delle occasioni di confronto”, spiega Nicola Morra, componente, tra l’altro dell’associazione Rousseau. L’incontro è lungo, occupa tutto il pomeriggio e vi partecipano tutti, anche chi, come Barbara Lezzi (tra i più critici sulla gestione della sindaca di Roma Virginia Raggi), non era presente sul palco della Festa 5 Stelle di fine settembre.

E tra i senatori c’è anche chi, come Elisa Bulgarelli, non ha mai nascosto la sua amicizia con Pizzarotti, listando a lutto la pagina odierna di Facebook. Ma non è di Pizzarotti che nell’incontro si parla. Quello del sindaco di Parma è un caso ormai chiuso: chiusura che Grillo sancisce dal blog citando addirittura Caterina Caselli.

E’ il Movimento stesso, giunto ad una nuova fase, ad essere oggetto del vertice. “Bell’incontro, Grillo ci ha detto che verrà più spesso a Roma”, spiega Roberto Cotti confermando il nuovo corso dell’ex comico. Beppe è giunto a Roma domenica sera all’hotel Forum dove ha cenato da solo. E solo resta anche durante la mattinata nel corso della quale telefona a Raggi.

Una conversazione, spiegano fonti del M5S, quasi di cortesia e nella quale si sarebbe parlato di Roma in generale e non del caso dell’assessore Paola Muraro. Non è escluso che Raggi e Grillo si possano vedere. Di certo il leader vedrà i deputati, mentre in serata rimarrà a cena con Davide Casaleggio, sempre più deciso – quest’ultimo – ad avere un ruolo più ‘concreto’ nell’organizzazione del M5s.

(Di Michele Esposito/ANSA)

Condividi: