Tav: maxi processo, cominciato appello a Torino

(ANSA) – TORINO, 4 OTT – E’ cominciato al Palazzo di giustizia di Torino l’appello per il maxi processo ai No Tav, dove 53 attivisti e simpatizzanti sono chiamati a rispondere degli scontri dell’estate del 2011 con le forze dell’ordine in Valle di Susa. In primo grado il processo era terminato il 27 gennaio 2015 con 47 condanne. Al vaglio dei giudici episodi avvenuti il 27 giugno, durante lo sgombero del grande presidio No Tav alla Maddalena di Chiomonte, dove oggi sorge il cantiere preliminare della ferrovia Torino-Lione, e il successivo 3 luglio, quando centinaia di attivisti giunti da tutta Italia lanciarono un assalto alle recinzioni appena istallate. Tra le parti civili costituitesi sono i ministeri dell’ interno, della difesa e dell’economia. Le difese hanno esordito sollevando delle questioni sulle notifiche degli atti processuali. (ANSA).

Condividi: