Dentista abusivo incassa 130.000 euro in sei anni

(ANSA) – OLBIA, 4 OTT – Da sei anni esercitava la professione di dentista in una villetta di Arzachena, aveva una laurea in odontoiatria, ma conseguita nel suo paese, il Perù. Non avendo le abilitazioni richieste dalla normativa italiana e non essendo iscritto ad alcun albo dei medici chirurghi e odontoiatri, l’uomo, J.B. di 37 anni, è stato denunciato dalla Guardia di finanza per esercizio abusivo della professione. Le Fiamme Gialle del gruppo di Olbia hanno completato gli accertamenti fiscali nei confronti del dentista abusivo, ricostruendo il suo giro d’affari: in sei anni, dal 2011 ad oggi, ha incasso 130mila euro senza mai versare un euro al fisco italiano. Il professionista, il cui studio era già stato sequestrato nell’aprile scorso, è stato segnalato all’Agenzia delle entrate per il recupero a tassazione di quanto guadagnato per le prestazioni odontoiatriche.

Condividi: