Siria: Kerry, continuiamo a cercare modo per fermare guerra

(ANSAmed) – BRUXELLES, 4 OTT – “La decisione” di sospendere i contatti bilaterali con la Russia, sul cessate fuoco in Siria non significa che “abbandoniamo i siriani, continueremo a cercare un modo per mettere fine a questa guerra”. Così il segretario di stato Usa John Kerry. La Russia ha “chiuso gli occhi” di fronte all’uso che Assad ha fatto “di gas” per “massacrare la sua gente” – afferma Kerry -. “Chi ha scelto la pace si comporta in modo diverso da come ha fatto la Russia”. “Non abbiamo preso la decisione” di sospendere i contatti con la Russia “con cuore leggero”, ha detto ancora il segretario di stato Usa, ma “restiamo impegnati per una Siria pacifica, unita, e non settaria” attraverso “una soluzione diplomatica”. La Siria è nell’agenda di un incontro tra Kerry e l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini oggi e domani a Bruxelles, dove è in corso una conferenza sull’Afghanistan. (ANSAmed).

Condividi: