Camera: revocato vitalizio a Previti e Negri

(ANSA) – ROMA, 4 OTT – Toni Negri e Cesare Previti sono tra i sei ex deputati over 80 a cui l’Ufficio di presidenza della Camera ha revocato il vitalizio in quanto condannati con sentenza passata in giudicato a pene superiori a due anni di reclusione per delitti non colposi, consumati o tentati, per i quali sia prevista la reclusione fino a un massimo di sei anni. La decisione, in base ad una delibera assunta nel 2015 in materia dall’ufficio di presidenza, riguarda oltre che Negri e Previti anche gli ex deputati Giuseppe Astone, Giuseppe Del Barone, Luigi Farace e Luigi Sidoti.

Condividi: