Russia: ong di Sakharov dichiarata ‘agente straniero’

(ANSA) – MOSCA, 4 OTT – L’ong Memorial è stata bollata dal ministero della Giustizia russo come “agente straniero”: l’infamante etichetta di stampo staliniano imposta alle organizzazioni accusate di essere finanziate dall’estero e di essere impegnate in attività politiche. Lo scrive sui social media la stessa organizzazione fondata nel 1989 dal dissidente e premio Nobel per la pace Andrei Sakharov per preservare la memoria delle vittime delle repressioni sovietiche. (ANSA)

Condividi: