Calcio: Bonucci, mio figlio? Lo ringrazio, sono cresciuto

(ANSA) – FIRENZE, 4 OTT – “Negli ultimi due mesi ho vissuto momenti difficili, ringrazio mio figlio Matteo che mi ha dato tantissima forza, così come l’altro mio figlio Lorenzo e mia moglie Martina. Sono stati momenti duri e abbiamo lottato, momenti in cui senti di crescere nella vita e capisci cosa conta davvero”. Si è commosso Leonardo Bonucci oggi a Coverciano, dove per la prima volta ha raccontato della sofferenza vissuta da lui e dalla sua famiglia per la salute del piccolo Matteo, il figlio di 2 anni operato nei mesi scorsi per una patologia acuta. Matteo adesso sta meglio, suo padre appare più sollevato anche se ancora provato: “Quello che ho vissuto mi ha trasmesso tanta forza, il calcio resta importante ma tutto il resto lo vedi e lo vivi in modo diverso. C’é sempre da crescere, da migliorare ma quello che ti succede nella vita conta di più di un passaggio sbagliato. Quando stai bene nella testa e nel cuore – ha concluso il difensore della Juve e della Nazionale – puoi affrontare tutto”.

Condividi: