Grillo e Casaleggio alla Camera, ora uniti per governo M5S

Pubblicato il 04 ottobre 2016 da ansa

Una grande torta simile alla "Mimosa", sette candeline con Beppe Grillo e Davide Casaleggio impegnati a soffiarci sopra: e' questa la foto che si vede su diversi profili twitter del Movimento 5 Stelle. L'immagine fa riferimento al taglio della torta avvenuto ad ora di pranzo presso la sede del gruppo 5 Stelle alla Camera: il "brindisi" per i sette anni del Movimento - al quale hanno partecipato anche i senatori - ha interrotto, per diversi minuti, la girandola di incontri che Grillo e Casaleggio sta tenendo con i deputati. ANSA/TWITTER M5S

Una grande torta simile alla “Mimosa”, sette candeline con Beppe Grillo e Davide Casaleggio impegnati a soffiarci sopra: e’ questa la foto che si vede su diversi profili twitter del Movimento 5 Stelle. L’immagine fa riferimento al taglio della torta avvenuto ad ora di pranzo presso la sede del gruppo 5 Stelle alla Camera: il “brindisi” per i sette anni del Movimento – al quale hanno partecipato anche i senatori – ha interrotto, per diversi minuti, la girandola di incontri che Grillo e Casaleggio sta tenendo con i deputati.
ANSA/TWITTER M5S

ROMA. – Dieci ore di incontri con tutti i deputati. Dieci ore in cui Beppe Grillo e Davide Casaleggio, nel giorno del settimo compleanno del M5S, richiamano tutti alla compattezza e all’unità, assicurando il pieno ritorno in campo dell’ex comico e l’ingresso del figlio di Gianroberto. E’, di fatto, il segno tangibile di quanto annunciato da Grillo alla Festa di Palermo: il leader è tornato leader, facendo in modo che il Direttorio, nella sua funzione di filtro tra il Garante del Movimento e la base parlamentare, sia di fatto superato. Non è detto, però, che questo basti a placare i malumori interni.

“Good Movement and bad moments”. Il Movimento è buono, i tempi meno, è la frase, sul filo dell’ironia, con la quale Grillo lascia Montecitorio ben consapevole che la due giorni di riunioni con i senatori e deputati 5 Stelle non basterà a trasformare il M5S nella falange delle origini.

Il caso Roma pesa ancora. E pesa il lungo tempo, nel quale, i parlamentari hanno visto allargarsi il divario, soprattutto mediatico, con alcuni ‘big’, a cominciare da Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista. Non è un caso che, parlando con i deputati, Grillo – raccontano – abbia assicurato che le presenze in tv saranno organizzate in maniera diversa, puntando ai temi in primo luogo.

Il programma 5 Stelle e il suo interfacciarsi con la piattaforma Rousseau sono infatti i principali temi sul tavolo degli incontri con i deputati, che arrivano da Grillo e Casaleggio a gruppi di 20. Il tutto intervallato dalla festa con i quali i 5 Stelle celebrano i 7 anni del Movimento: era il 4 ottobre quando Beppe e Gianroberto presentarono al Teatro Smeraldo di Milano il programma 5 Stelle.

Nella sede dei gruppi si applaude, si intona l’inno “Un amore così grande”, mentre Grillo e Casaleggio tagliano la torta. Sul blog Davide ‘regala’ ‘Singularity’ un video inedito del padre. E, sempre sul blog, Grillo ribadisce come oggi “siamo qui più forti e uniti che mai”. Una frase che è anche un richiamo e che svela il motivo forse principale dell’arrivo del leader a Roma: mettere uno stop alle faide interne in vista della prossima assemblea di gruppo in cui, secondo alcune voci, potrebbero emergere in maniera netta i malumori nei confronti dei vertici della comunicazione. Uno stop ai litigi che, al di là della veste del Direttorio, non rivoluziona gli equilibri interni.

Una nuova fase? “Vediamo, non basta venire una volta a Roma”, spiega un deputato mentre, per un altro pentastellato, il “direttorio non è superato. I filtri, semmai, sono altri”. Non è un caso, peraltro, che Luigi Di Maio sia stato a cena all’Hotel Forum con Grillo e Casaleggio. E non è un caso che sia proprio Di Maio l’ospite di un forum a porte chiuse da Bloomberg.

Il premier in pectore resta, di fatto, il vicepresidente della Camera. Ed è proprio lui, da Facebook, a sottolineare come, dopo “una lunga marcia di 7 anni, presto arriveremo al governo di questo paese”. Prima, però, c’è da superare il caso Paola Muraro. Un caso la cui soluzione spetta comunque al Campidoglio, tanto che Grillo non sente né vede Virginia Raggi. Ma, è il senso del messaggio che Grillo lascia sulla gestione di Romma, ora al Campidoglio vanno davvero risolti i problemi.

(di Michele Esposito/ANSA)

Ultima ora

00:51Vaccini: Camera conferma fiducia a governo, 305 sì

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - La Camera conferma la fiducia al governo sul decreto legge vaccini con 305 voti a favore, 147 contrari e due astenuti. L'esame del testo proseguirà dalle 9, con le votazioni relative agli ordini del giorno. Il voto finale e definitivo sul provvedimento è previsto alle 12 dopo le dichiarazioni di voto che verranno trasmesse in diretta televisiva a partire dalle 10.

23:02Calcio:Montella,ottima vittoria ma non sottovalutare ritorno

(ANSA) - MILANO, 27 LUG - "Il risultato è ottimo ma non ci lascia tranquilli, non possiamo sottovalutare la partita di ritorno, in cui saremo più avanti sul piano fisico e tecnico". Vincenzo Montella commenta così il successo per 1-0 con cui il suo Milan ha vinto l'andata del preliminare di Europa League in trasferta contro i romeni del Craiova. "Non mi potevo aspettare di più, il Craiova ci ha messo in difficoltà perché era più avanti di noi nella preparazione e ha giocatori abili. Mi è piaciuto il modo con cui la squadra si approccia alla sofferenza - ha detto Montella a Sky dopo la partita in Romania -. Siamo stati un po' scolastici. Si sta inserendo qualche calciatore, siamo in costruzione e ci sarà tempo per costruire. Il mio compito è portare avanti più giocatori possibili". Il risultato è stato anche salvato da una prodezza di Gianluigi Donnarumma. "Donnarumma ha fatto una parata importantissima, in un momento decisivo della partita''.

22:24Calcio: Europa League, Craiova-Milan 0-1

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Il Milan batte 1-0 (1-0) la squadra romena del Csu Craiova nella partita di andata del terzo turno preliminare di Europa League. In gol per i rossoneri Rodriguez al 44' pt

21:45Sospeso processo disciplinare a Emiliano

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Sospeso il processo disciplinare al governatore della Puglia Michele Emiliano con invio degli atti alla Consulta. È quanto ha deciso la sezione disciplinare del Csm nel procedimento a Emiliano, magistrato in aspettativa sotto accusa per la sua attività politica come dirigente del Pd. La Consulta dovrà verificare la legittimità costituzionale della norma che prevede come illecito disciplinare per un magistrato, anche se fuori, l'iscrizione ad un partito politico. "Sono molto soddisfatto, avevo più volte detto che c'era un forte dubbio interpretativo e che ci fosse la necessità di un chiarimento. Indipendentemente da come deciderà la Corte Costituzionale, il Csm ha ritenuto che la questione di legittimità da noi sollevata possa avere fondamento". Lo ha detto Michele Emiliano, commentando la decisione della sezione disciplinare del Csm di sospendere il procedimento a suo carico e trasmettere gli atti alla Consulta.

21:03Calcio: Nainggolan, ho dimostrato di voler rimanere

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - "Ho dimostrato quello che ho sempre voluto. Sono contento di continuare insieme". Sono le prime parole di Radja Nainggolan appena apposta la firma sul nuovo contratto che lo legherà alla Roma fino al 2021. Da Boston, dove i giallorossi sono in tournée, ha espresso soddisfazione anche il patron giallorosso James Pallotta: "Siamo felici che Radja si sia impegnato con noi a lungo termine nella fase più importante della sua carriera", ha dichiarato il presidente della Roma. "Nell'ultima stagione - ha concluso Pallotta - si è dimostrato uno dei migliori centrocampisti del mondo e non è stata una sorpresa che il suo nome sia stato accostato a quello di alcuni dei più grandi club europei. Ma non c'è mai stata la possibilità che andasse altrove, ama la Roma e noi siamo felici di averlo qui".

20:49Calcio: Mihajlovic promuove il Toro, felice Belotti resti

(ANSA) - TORINO, 27 LUG - Niente Guingamp per Andrea Belotti. L'attaccante del Torino, che nel ritiro di Bormio si è fermato per un affaticamento muscolare, non partirà per la Francia, dove sabato i granata sono impegnati in amichevole. "Ha avuto un leggero infortunio e non verrà", conferma il tecnico Sinisa Mihajlovic, soddisfatto della permanenza del giocatore. "Il presidente Cairo è stato chiaro, o clausola dall'estero o basta - sottolinea l'allenatore al sito internet del club - e lui è sereno e tranquillo". "Sono felice che sia rimasto con noi. C'è un rapporto di grande stima, fiducia e affetto", osserva il mister. Il mercato, però, è aperto fino alla fine di agosto e potrebbero esserci delle sorprese. "Noi tutti lavoriamo per il bene del Toro - taglia corto Mihajlovic - qui non ci saranno mai musi lunghi". Dopo venti giorni di ritiro, il bilancio dell'allenatore è positivo. "Ho visto impegno, voglia di far bene, applicaizone, generosità.

20:46Calcio: Roma, Nainggolan rinnova fino al 2021

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Radja Nainggolan ha rinnovato il suo contratto con la Roma. Il belga resterà in giallorosso fino al 2021.

Archivio Ultima ora