Grillo e Casaleggio alla Camera, ora uniti per governo M5S

Pubblicato il 04 ottobre 2016 da ansa

Una grande torta simile alla "Mimosa", sette candeline con Beppe Grillo e Davide Casaleggio impegnati a soffiarci sopra: e' questa la foto che si vede su diversi profili twitter del Movimento 5 Stelle. L'immagine fa riferimento al taglio della torta avvenuto ad ora di pranzo presso la sede del gruppo 5 Stelle alla Camera: il "brindisi" per i sette anni del Movimento - al quale hanno partecipato anche i senatori - ha interrotto, per diversi minuti, la girandola di incontri che Grillo e Casaleggio sta tenendo con i deputati. ANSA/TWITTER M5S

Una grande torta simile alla “Mimosa”, sette candeline con Beppe Grillo e Davide Casaleggio impegnati a soffiarci sopra: e’ questa la foto che si vede su diversi profili twitter del Movimento 5 Stelle. L’immagine fa riferimento al taglio della torta avvenuto ad ora di pranzo presso la sede del gruppo 5 Stelle alla Camera: il “brindisi” per i sette anni del Movimento – al quale hanno partecipato anche i senatori – ha interrotto, per diversi minuti, la girandola di incontri che Grillo e Casaleggio sta tenendo con i deputati.
ANSA/TWITTER M5S

ROMA. – Dieci ore di incontri con tutti i deputati. Dieci ore in cui Beppe Grillo e Davide Casaleggio, nel giorno del settimo compleanno del M5S, richiamano tutti alla compattezza e all’unità, assicurando il pieno ritorno in campo dell’ex comico e l’ingresso del figlio di Gianroberto. E’, di fatto, il segno tangibile di quanto annunciato da Grillo alla Festa di Palermo: il leader è tornato leader, facendo in modo che il Direttorio, nella sua funzione di filtro tra il Garante del Movimento e la base parlamentare, sia di fatto superato. Non è detto, però, che questo basti a placare i malumori interni.

“Good Movement and bad moments”. Il Movimento è buono, i tempi meno, è la frase, sul filo dell’ironia, con la quale Grillo lascia Montecitorio ben consapevole che la due giorni di riunioni con i senatori e deputati 5 Stelle non basterà a trasformare il M5S nella falange delle origini.

Il caso Roma pesa ancora. E pesa il lungo tempo, nel quale, i parlamentari hanno visto allargarsi il divario, soprattutto mediatico, con alcuni ‘big’, a cominciare da Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista. Non è un caso che, parlando con i deputati, Grillo – raccontano – abbia assicurato che le presenze in tv saranno organizzate in maniera diversa, puntando ai temi in primo luogo.

Il programma 5 Stelle e il suo interfacciarsi con la piattaforma Rousseau sono infatti i principali temi sul tavolo degli incontri con i deputati, che arrivano da Grillo e Casaleggio a gruppi di 20. Il tutto intervallato dalla festa con i quali i 5 Stelle celebrano i 7 anni del Movimento: era il 4 ottobre quando Beppe e Gianroberto presentarono al Teatro Smeraldo di Milano il programma 5 Stelle.

Nella sede dei gruppi si applaude, si intona l’inno “Un amore così grande”, mentre Grillo e Casaleggio tagliano la torta. Sul blog Davide ‘regala’ ‘Singularity’ un video inedito del padre. E, sempre sul blog, Grillo ribadisce come oggi “siamo qui più forti e uniti che mai”. Una frase che è anche un richiamo e che svela il motivo forse principale dell’arrivo del leader a Roma: mettere uno stop alle faide interne in vista della prossima assemblea di gruppo in cui, secondo alcune voci, potrebbero emergere in maniera netta i malumori nei confronti dei vertici della comunicazione. Uno stop ai litigi che, al di là della veste del Direttorio, non rivoluziona gli equilibri interni.

Una nuova fase? “Vediamo, non basta venire una volta a Roma”, spiega un deputato mentre, per un altro pentastellato, il “direttorio non è superato. I filtri, semmai, sono altri”. Non è un caso, peraltro, che Luigi Di Maio sia stato a cena all’Hotel Forum con Grillo e Casaleggio. E non è un caso che sia proprio Di Maio l’ospite di un forum a porte chiuse da Bloomberg.

Il premier in pectore resta, di fatto, il vicepresidente della Camera. Ed è proprio lui, da Facebook, a sottolineare come, dopo “una lunga marcia di 7 anni, presto arriveremo al governo di questo paese”. Prima, però, c’è da superare il caso Paola Muraro. Un caso la cui soluzione spetta comunque al Campidoglio, tanto che Grillo non sente né vede Virginia Raggi. Ma, è il senso del messaggio che Grillo lascia sulla gestione di Romma, ora al Campidoglio vanno davvero risolti i problemi.

(di Michele Esposito/ANSA)

Ultima ora

19:18Calcio: Strootman rinnova con la Roma fino al 2022

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Kevin Strootman ha rinnovato fino al 30 giugno del 2022 il contratto che lo lega alla Roma. Lo ha reso noto il club vice-campione d'Italia con una nota sul proprio sito. Il 27enne centrocampista olandese, arrivato dal Psv Eindhoven nell'estate del 2013, ha giocato finora 86 partite con la maglia della Roma, segnando 12 gol. "Il rinnovo è una cosa speciale. Voglio vincere qualcosa qui e farò di tutto per riuscirci - è stato il commento di Strootman poco dopo la firma -. Tutta la Roma mi ha sempre sostenuto durante il mio infortunio, anche per questo sono molto felice di restare".

19:17Tennis: Roland Garros, Errani al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Sara Errani ha raggiunto il secondo turno del torneo del Roland Garros. La 30enne romagnola ha sconfitto per 7-6, 6-1 la giapponese Misaki Doi e ora attende la vincente tra la statunitense Jennifer Brady e la francese Kristina Mladenovic. Errani è stata finalista a Parigi nel 2012, semifinalista nel 2013 e nei quarti nel 2014 e 2015.

18:50Terremoto: Lorenzin a Crevalcore, qui per imparare

(ANSA) - BOLOGNA, 29 MAG - "Vedere che questa terra non solo è ripartita ma è andata avanti è un grande segno. Siamo qui per imparare e prendere gli esempi migliori". Così la Ministra della Salute Beatrice Lorenzin, durante l'incontro con cittadini e operatori di oggi pomeriggio alla Casa della Salute delle Terre d'acqua a Crevalcore. All'incontro hanno partecipato Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna, Palma Costi, Assessore alle attività produttive e ricostruzione post-sisma della Regione, Sergio Venturi, Assessore alle Politiche per la salute della Regione, Luca Rizzo Nervo, Presidente della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria metropolitana di Bologna, Claudio Broglia, Sindaco di Crevalcore, Chiara Gibertoni, Direttore Generale dell'Azienda USL di Bologna. "Siamo molto grati alla Ministra per la sua visita alla Casa della salute delle Terre d'acqua, che consideriamo una delle nostre migliori esperienze territoriali" ha detto Chiara Gibertoni. (ANSA).

18:46Champions:Barzagli,’noi al top,caccia trofeo più importante’

(ANSA) - TORINO, 29 MAG - "Siamo al top, abbiamo vinto giù due trofei e siamo a caccia della Champions". Andrea Barzagli spinge la Juventus verso "il trofeo più importante", anche se "al triplete non abbiamo mai pensato" perché "scendiamo in campo per vincere ogni gara", dice l'esperto difensore della Juventus. "Il Real è abituato a giocare queste sfide, per loro questa sarà la terza in quattro anni - aggiunge - ma anche noi abbiamo la giusta esperienza e potremo dire la nostra". "Allegri ha detto che non bisogna pensare in negativo? Sappiamo benissimo quanto è prestigioso questo club per quello che è riuscito a fare - prosegue Barzagli -. Ha ragione il mister, ci vuole positività, se siamo arrivati in fondo alla Champions due volte in tre anni vuol dire che ce lo siamo meritati. Questa finale poi dirà quello che siamo e speriamo che tutto il mondo Juve ci trascini".

18:44Usa: arrestato Tiger Woods

(ANSA) - NEW YORK, 29 MAG - Il campione del golf, Tiger Woods, e' stato arrestato in Florida per guida in stato di ebbrezza. Lo riportano i media americani.

18:44E.Letta, voto anticipato sbagliato e incomprensibile

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Interrompere la legislatura sarebbe sbagliato e incomprensibile. Ci deve essere una spiegazione al Paese, agli elettori. E' una dinamica bizzarra". Così Enrico Letta bocciando su Corriere.tv l'ipotesi di elezione anticipate. "Sarebbe molto meglio andare al voto a scadenza naturale, condivido pienamente Prodi. Votare a scadenza darebbe un messaggio importante all'Ue, che l'Italia paese normale che vota quando si deve. Invece - conclude - daremmo il messaggio di un Paese ancora arrovellato su giochi politici, senza una legge di stabilità".

18:44L. elettorale: M5S,ora facciamo legge che sia costituzionale

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Abbiamo consegnato la nostra proposta di legge elettorale, così come votata dagli iscritti del MoVimento 5 Stelle. Il nostro obiettivo è quello di evitare che i partiti partoriscano l'ennesima legge incostituzionale, dopo il Porcellum e l'Italicum. Adesso chiediamo a tutte le altre forze di assumersi le loro responsabilità davanti ai cittadini. Se lo faranno seriamente, in breve tempo, potremo finalmente dare al Paese, dopo quasi dodici anni, una legge elettorale rispettosa della Costituzione". E' quanto affermano in una nota congiunta i portavoce del MoVimento 5 Stelle, Vito Crimi, Roberto Fico e Danilo Toninelli, componenti della delegazione pentastellata che oggi ha incontrato i rappresentanti del Pd sulla legge elettorale.

Archivio Ultima ora