Fmi: Italia lenta, fanalino di coda dell’Ue nel 2017

Pubblicato il 04 ottobre 2016 da ansa

Fmi: Italia lenta, fanalino coda Ue nel 2017

Fmi: Italia lenta, fanalino coda Ue nel 2017

WASHINGTON. – Italia al rallentatore. Il Belpaese è fanalino di coda in Europa: nel 2017 è quello con la crescita più lenta, anche la Grecia farà meglio. Dopo il +0,8% del 2015, il Fmi prevede per l’Italia una crescita dello 0,8% nel 2016, con un quarto trimestre che si chiuderà a +0,7%. Nel 2017 è attesa una lieve accelerazione a dello 0,9%, con gli ultimi tre mesi che vedranno il pil salire dell’1,2%.

Una ripresa ‘contenuta’, la piu bassa fra i paesi dell’area euro, è prevista anche per il 2021, con un modesto +0,8%. Nel 2017 la ripresa italiana risulterà sotto la media dell’area euro, per la quale è prevista una crescita all’1,5%. E inferiore anche a quella della Grecia, che crescerà del 2,8%. La Germania crescerà dell’1,4%, mentre la Francia dell’1,3%.

Nel 2016, invece, a crescer meno a livello europeo sarà la Grecia, con un pil in aumento dello 0,1%. Le stime del Fmi sull’Italia sono basate sul budget del 2016 e sul Def pubblicati in aprile. Le nuove previsioni mostrano un aumento del debito, che torna sopra il 133% a 133,2% nel 2016 e 133,4% nel 2017. Stime superiori a quelle contenute nella Nota di aggiornamento del Def, dove il debito è previsto al 132,8% nel 2016 e 132,2% nel 2017.

Il deficit è atteso in calo rispetto al 2015: nel 2016 calerà al 2,5% dal 2,6% dell’anno precedente, fino a raggiungere il 2,2% nel 2017.

Ultima ora

15:21Corea Nord: dip. Stato non commenta arresto cittadino Usa

(ANSA) - WASHINGTON, 24 APR - Citando "preoccupazioni legate alla privacy", il dipartimento di Stato Usa non ha commentato l'arresto a Pyongyang di Kim Sang-duk, conosciuto anche come Tony Kim, un professore americano di origine coreana, prima della partenza dall'aeroporto della capitale. Generalmente le autorità Usa lavorano con l'ambasciata svedese a Pyongyang quando sono fermati cittadini americani. Le autorità nordcoreane non hanno rivelato il motivo dell'arresto del docente ma, secondo quanto riferito alla Bbc dall'University of Science and Technology (Pust), dove insegnava, "non e' in alcun modo connesso" con l'ateneo. Kim, sempre secondo l'università, era coinvolto in alcune attività esterne al Pust, tra cui aiutare un orfanotrofio. Si tratta del terzo cittadino Usa detenuto nella Corea del Nord per cause sconosciute. Per Trump è il primo caso di crisi di un "ostaggio" con la Corea del Nord.

15:21Manovra: via libera Quirinale, Mattarella ha firmato

(ANSA) - ROMA, 24 APR - Il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto con la manovra di correzione dei conti. Ora può essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

15:20Russia-Ue: Lavrov, impegnati in rilancio piena cooperazione

(ANSA) - MOSCA, 24 APR - "Noi siamo ancora impegnati nella ripresa della cooperazione piena con l'Unione europea, il nostro più grande partner commerciale ed economico, e con paesi che con i quali abbiamo molto in comune in termini di storia, cultura e valori": lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov incontrando a Mosca l'alto rappresentante per la politica estera dell'Ue, Federica Mogherini. Russia e Unione europea possono cooperare nella lotta al terrorismo, ma anche sulla Siria e sulla Libia, nonostante i diversi punti di vista sul conflitto ucraino e sulla Crimea, ha detto Mogherini.

15:2014enne arrestato dopo pestaggio coetaneo nell’Avellinese

(ANSA) - AVELLINO, 24 APR - É stato arrestato il 14enne che sabato sera, davanti ad un pub di Mirabella Eclano (Avellino) aveva colpito con calci e pugni un coetaneo che si trova ricoverato in ospedale in prognosi riservata per le gravi ferite riportate, dopo aver battuto la testa sul selciato. Le indagini dei carabinieri hanno consentito di individuare l'aggressore che, adesso, è accusato di tentato omicidio: il minorenne è stato trasferito in una struttura a disposizione della Procura del Tribunale dei minorenni di Napoli. Secondo la ricostruzione degli investigatori, i due adolescenti sarebbero venuti alle mani per futili motivi. Secondo le testimonianze raccolte, nonostante i tentativi di fermarlo, l'aggressore si sarebbe scatenato contro la vittima colpendola ripetutamente fino a farlo cadere a terra, privo di sensi. Il giovane si trova ricoverato in ospedale ad Avellino, dove per la gravità delle ferite è stato trasferito dal nosocomio di Ariano Irpino (Avellino). (ANSA).

15:17Gb: 10 anni dopo spunta pista trafficanti per piccola Maddie

(ANSA) - LONDRA, 24 APR - Spunta una nuova, fantomatica pista a dieci anni dalla scomparsa della piccola Maddie McCann, la bimba inglese di 3 anni sparita nel maggio 2007 da un resort in Portogallo dove era in vacanza con i genitori e il cui caso non ha mai smesso di far scalpore in Gran Bretagna. Stavolta, a parlare è un ex poliziotto, citato con un sensazionalistico titolo di prima pagina dal tabloid Daily Mirror, stando al quale Maddie potrebbe essere stata rapita da trafficanti di bambini e portata in Africa per essere poi "venduta a una famiglia ricca". La tesi si basa sull'idea che la rotta fra il Portogallo e l'Africa sia familiare ai trafficanti. Ma elementi concreti non sembrano essercene. Mentre nella girandola dei sospetti, un altro ex poliziotto - in questo caso portoghese - si spinge a dire a un secondo tabloid che Maddie sarebbe al contrario morta e il suo corpo sarebbe stato "nascosto" per imperscrutabili motivi da agenti dei servizi segreti britannici dell'MI5.

15:14Kuki Gallmann ferita in Kenya, uccisi due aggressori

(ANSA) - NAIROBI, 24 APR - Sono state uccise dalle forze di sicurezza del Kenya due persone sospettate di essere tra coloro che ieri hanno sparato allo stomaco alla scrittrice e ambientalista italiana Kuki Gallmann nel suo ranch. Lo ha reso noto oggi il ministro della sicurezza interna di Nairobi, Joseph Nkaissery, aggiungendo che è stata trovata un'arma che viene esaminata e che altre persone sospette sono state arrestate.

15:12Migranti: naufragio Lesbo, cadaveri recuperati sono 15

(ANSA) - ISTANBUL, 24 APR - È salito ad almeno 15 il bilancio di vittime del naufragio di migranti avvenuto oggi nel mar Egeo, davanti alle coste dell'isola greca di Lesbo. Lo ha reso noto la Guardia costiera di Atene, che in precedenza aveva fatto sapere di aver ritrovato 6 corpi. Proseguono le ricerche di eventuali altri dispersi. Secondo i sopravvissuti, tra cui c'è una donna incinta, a bordo del gommone affondato c'erano circa 25 persone.

Archivio Ultima ora