Aliadas en Cadena realiza VIII Encuentro Aliadas en Red 2016: De mujer a mujer

Pubblicato il 04 ottobre 2016 da redazione

Aliadas en Cadena realiza VIII Encuentro Aliadas en Red 2016: De mujer a mujer

Aliadas en Cadena realiza VIII Encuentro Aliadas en Red 2016: De mujer a mujer

CARACAS. – Aliadas en Cadena es una organización que trabaja por la erradicación de la pobreza femenina, promoción de los Derechos Humanos de las mujeres y su empoderamiento y emprendimiento económico, a través de programas educativos con énfasis en el uso estratégico de las Tecnologías de Información y Comunicación (TIC).

Dentro del marco del 10° Aniversario, Aliadas en Cadena celebrará, el próximo sábado 15 de octubre, un evento simultaneo en las ciudades de Caracas, Barquisimeto, Maracaibo y Valencia donde reunirá a un gran número de egresadas de sus programas de formación y a todos los aliados/as y amigos/as que han acompañado a la Organización en estos 10 años.

El VIII Encuentro Aliadas en Red 2016:“De mujer a mujer” se realizará en las Salas Cinex de los Centros Comerciales, Lido de Caracas, Lago Mall de Maracaibo y Metrópolis de Barquisimeto, y en la ciudad de Valencia en el Auditorio de la Cámara de Comercio. En el horario de 8:00 a.m. a 12:00 m, con entrada libre.

“De mujer a mujer”, encuentro vivencial que busca destacar la capacidad de la mujer para alcanzar el éxito, los retos que asume y las estrategias que genera para obtener sus logros. Ante los miles de desafíos que las mujeres enfrentan para poder triunfar, “De mujer a mujer” brindará herramientas y experiencias para fortalecer en los temas de comunicación, toma de decisiones, gestión del tiempo y como transformar la experiencia de vida en aprendizajes para que las mujeres puedan lograr sus sueños y emprendan la mejor aventura posible hacia el futuro.

Esta celebración anual permite compartir y mantener el vínculo entre Aliadas y sus egresadas. Será una mañana de complicidad que motive e inspire sobre las claves del éxito en la mujer, la importancia de lograr el equilibrio entre sus facetas personales y productivas, y enfatizar que “creer en sí mismas” es fundamental para alcanzar sus retos. Las venezolanas son mujeres muy capaces e inteligentes, con objetivos realistas y claridad ante lo que quieren lograr día a día.

El VIII Encuentro de Aliadas en Red, contará con charlas y ponencias de destacadas mujeres, especializadas en el área de comunicación, liderazgo, motivación y empoderamiento personal. Finalizando con testimonios exitosos de gran valor motivacional.

Para mayor información, puedes ingresar a la página web: www.aliadasencadena.org

Ultima ora

14:24Taxi: protesta compatta a Napoli, deserti i parcheggi

(ANSA) - NAPOLI, 21 FEB - E' compatto della protesta dei tassisti a Napoli dove le auto bianche si sono fermate nella mattinata di ieri. Deserti i principali parcheggi. Alla Stazione centrale ci sono quattro-cinque taxi ma si tratta - come spiegano i conducenti - di un picchetto per controllare l'eventuale presenza di abusivi, pronti a soffiare clienti ai tassisti regolari. "Molti di noi sono a Roma per sostenere i colleghi delle altre città - dice un tassista - per noi c'è una sola soluzione, stracciare il decreto sulla proroga alle limitazioni per Uber e le auto Ncc. Paghiamo una licenza tra i 20 ed i 30 mila euro - aggiunge un altro - 55 mila il costo fissato dal Comune di Napoli e ci ritroviamo la concorrenza degli Ncc, e domani di Uber che non hanno oneri, non pagano tasse e lavorano quando vogliono".(ANSA).

14:21Calcio: Oriali esalta stage azzurri

(ANSA) - FIRENZE, 21 FEB - "Rispetto al primo stage abbiamo già notato dei grossi miglioramenti e questo ci soddisfa molto: l'esempio di Gagliardini è lampante. C'è chi aveva storto il naso quando fu chiamato la prima volta, e ora tutti vedono cosa sta facendo". Così il team manager della Nazionale Gabriele Oriali introducendo al secondo stage organizzato da Ventura con i calciatori emergenti al via da oggi a Coverciano. Tra questi c'è anche l'attaccante del Sassuolo Domenico Berardi, uno dei più attesi. "A novembre aveva un infortunio serio - ha ricordato Oriali - altrimenti avrebbe già lavorato con noi. E' uno degli emergenti di maggiori prospettive, ma ovviamente dipende da lui".

14:21Mo: soldato Israele condannato a 18 mesi carcere

(ANSAmed) - TEL AVIV, 21 FEB - Un anno e mezzo di carcere effettivo di carcere militare: è la pena a cui è stato condannato oggi il soldato israeliano Elor Azaria che nel marzo del 2016 sparò ad Hebron ad un assalitore palestinese già ferito a terra dopo aver compiuto un attentato. La pena è stata pronunciata dal Tribunale militare di Tel Aviv in base alla condanna delle settimane scorse per omicidio colposo. La pubblica accusa aveva chiesto tra 3 e cinque anni. La vicenda ha suscitato dibattito in Israele e le proteste della destra.

14:19Calcio: azzurri, al via secondo stage emergenti

(ANSA) - FIRENZE, 21 FEB - E' iniziato con il primo dei quattro allenamenti in programma il secondo stage voluto e organizzato dal ct azzurro Gian Piero Ventura dedicato ai calciatori emergenti. Ventidue i convocati, che si sono radunati da ieri sera a Coverciano dove resteranno fino a domani: gli ultimi ad aggregarsi Meret e Bonifazi, reduci dalla gara di campionato Verona-Spal. Nel pomeriggio è prevista un'altra seduta a porte chiuse, doppio allenamento anche domani prima del rompete le righe: a conclusione del raduno parleranno i ct e alcuni giocatori.

14:15Tajani, non accettiamo insulti, Malloch non gradito

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - "Siamo disponibili ad ascoltare tutti i consigli e tutte le critiche, ma non siamo sottomessi a nessuno, non prendiamo ordini da nessuno, non siamo disposti ad accettare insulti da persone che probabilmente non conoscono l'Unione Europea e che il parlamento europeo ha dichiarato non gradite". Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ad un forum dell'ANSA, rispondendo ad una domanda sulle voci di una possibile candidatura di Ted Malloch come nuovo ambasciatore americano a Bruxelles.

14:12Trump ha fatto incetta di domini su web

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - Il neo presidente americano Donald Trump in vent'anni ha fatto incetta di domini web col suo nome, ne possiede oltre 3.600. Lo rende noto il sito Cnn Money che ha condotto un'analisi, secondo la quale il tycoon di New York li avrebbe registrati a scopo cautelativo, per evitare che possano essere usati da altri per danneggiarlo o a scopo di lucro. Tra questi figurano domini che hanno a che fare con le attività imprenditoriali di Trump, con la sua attività politica, ma anche domini web 'negativi', come ad esempio TrumpFraud.org o TrumpScam.com, che potrebbero essere usati contro di lui. La maggior parte dei nomi di dominio porta a pagine web vuote: solo 50 rimandano a siti delle attività dei Trump e altri 400 reindirizzando gli utenti a siti dei Trump. Il primo dominio è stato DonaldjTrump.com, acquistato il 20 gennaio 1997.

14:12Zimbabwe: Mugabe compie 93 e si dice pronto a ricandidarsi

(ANSA) - HARARE, 21 FEB - In un'intervista in occasione del suo 93mo compleanno, il presidente dello Zimbabwe, Robert Mugabe, ha ribadito la sua intenzione di candidarsi alle prossime elezioni, nel 2018, e allo stesso tempo ha esaltato sua moglie Grace, che descritto come un "fuoco d'artificio". Il compleanno di Mugabe, che è alla guida del Paese sin dalla sua indipendenza nel 1980, è oggi, ma le celebrazioni sono in programma sabato prossimo. In una intervista mandata in onda ieri sera, Mugabe ha affermato che sua moglie Grace, sempre più impegnata politicamente, è stata scelta a capo dell'ala femminile del partito Zanu-Ff al potere, per via delle sue ambizioni politiche. A sua volta Grace Mugabe ha difeso suo marito dalle critiche dei suoi detrattori affermando che se lui dovesse morire prima delle elezioni politiche del prossimo anno, il partito al potere dovrebbe comunque candidarne il corpo.

Archivio Ultima ora