G7: Gentiloni, a Taormina si parlerà di Mo e migranti

(ANSA) – MOSCA, 5 OTT – Al G7 del prossimo anno a Taormina si discuterà – tra le altre cose – delle “situazioni di crisi a livello internazionale, soprattutto nel Mediterraneo e nel Medio Oriente”, e del “problema della migrazione e dei profughi”: lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni in un’intervista all’agenzia russa Tass. Gentiloni ha precisato che “la migrazione può essere trasformata in un’opportunità addizionale di crescita e di sviluppo per tutti i Paesi che affrontano questo fenomeno: i Paesi da dove emigrano le persone, i Paesi attraverso i quali passano i flussi migratori, e i Paesi delle destinazioni finali”.

Condividi: