Afghanistan: Ban Ki-moon, serve forte messaggio di sostegno

(ANSA) – BRUXELLES, 5 OTT – “L’Afghanistan col presidente Ashraf Ghani ed il ‘chief executive’ del governo Abdullah Abdullah ha fatto notevoli riforme e piani di sviluppo per cambiare la vita della gente che ha sofferto troppo a lungo per difficoltà socio-economiche critiche, il terrorismo e l’estremismo. E’ importante che oggi la comunità internazionale invii un forte messaggio di sostegno per il popolo ed il governo afghano”. Così il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon al suo arrivo alla Conferenza sull’Afghanistan. “Le Nazioni Unite sono pronte a lavorare con i poteri regionali e la comunità internazionale, in modo che gli afghani” possano vivere “in un Paese pacifico e prosperoso”, ha aggiunto Ban.

Condividi: