Governo difende il Def, martedì Padoan torna in Parlamento

Pubblicato il 05 ottobre 2016 da ansa

Governo difende Def, martedì Padoan torna in Parlamento

Governo difende Def, martedì Padoan torna in Parlamento

ROMA. – Il governo non arretra. Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan appaiono inamovibili nella difesa dell’ambizioso 1% di crescita 2017, ma le rassicurazioni non bastano ancora a convincere il Parlamento. Di fronte ai dubbi tecnici e alla polemica politica nata intorno alla Nota di aggiornamento del Def, l’esecutivo conferma ancora una volta le nuove stime macroeconomiche su cui si incardinerà la prossima manovra di bilancio.

Ma il ministro dell’Economia dovrà comunque tornare in audizione davanti a deputati e senatori della Commissione Bilancio martedì prossimo, sperando nel frattempo che le possibili integrazioni alla Nota di aggiornamento al Def e il Documento programmatico di bilancio che il Tesoro si appresta a presentare il 17 ottobre a Bruxelles possano persuadere l’Ufficio parlamentare di bilancio a cambiare idea e a validare il testo.

“I numeri che produciamo sono basati su una valutazione attenta degli impatti, non su fantasia, né su aspettative irrealizzabili. Sono aspettative realizzabili”, ha insistito ancora una volta Padoan. Il premier ha assicurato che ”nella legge di Stabilità ci saranno misure economiche, nessuno choc fiscale ma piccoli passettini sì. Continueremo il percorso finora fatto”.

Renzi poi minimizza le critiche tecniche: “Come sempre a ottobre gli esperti ci dicono che le nostre misure non hanno copertura e i numeri non tornano. Rispetto le loro tesi ma abbiamo sempre trovato le coperture, smentendo le previsioni negative: continueremo a farlo”. Nessuna “revisione” in arrivo dunque, anche se politicamente il punto resta per il governo nevralgico.

Gli animi delle opposizioni, già scaldati dalla bocciatura dell’Upb, dalle prospettive tutt’altro che rosee sul terzo trimestre arrivate dall’Istat e dai rilievi espressi da Bankitalia – che ha chiesto un nuovo slancio sugli investimenti e un rafforzamento dello sforzo sulle riforme -, continuano ad agitarsi. Tanto che, proprio come prevede la legge sul pareggio di bilancio che ha istituito l’Upb, la Commissione Bilancio della Camera ha chiesto e ottenuto che il ministro dell’Economia torni a riferire in audizione, completando le informazioni rese note finora con apposite integrazioni.

Sarà quella l’occasione nella quale il Mef potrebbe quindi fornire a breve dei dettagli in più sull’impatto delle prossime misure della manovra sulla crescita, senza però poter svelare con troppo anticipo i particolari degli interventi della legge di bilancio vera e propria, che arriverà sul tavolo del cdm alla fine della prossima settimana, il 14 o al massimo sabato 15 ottobre.

Alleggerendo i toni, la minoranza Pd assicura con Roberto Speranza che il voto sul Def, slittato a mercoledì 12 proprio per avere il tempo di riascoltare Padoan, non è in discussione, anche se la posizione dell’Upb “rende indispensabile un momento di chiarimento da parte del governo”.

In realtà il giudizio dell’Ufficio di bilancio, pur avendo scatenato la polemica, non è tecnicamente determinante ai fini del voto parlamentare. Valida invece il Documento Programmatico di Bilancio che viene inviato in Europa. Ed è quindi questo il documento che potrebbe contenere modifiche rispetto alla nota di aggiornamento del Def, per esempio spingendo il deficit verso il 2,4%, che giustificherebbe una crescita programmatica all’1%.

Nuovi spunti su quali tasti pigiare per rilanciare la crescita sono arrivati di nuovo da Bankitalia. “Pur nell’ambito di spazio di manovra ridotto in cui la politica di bilancio si trova oggi a operare – ha affermato il vice-direttore generale di Bankitalia, Fabio Panetta – è necessario proseguire una politica orientata allo sviluppo, in particolare alleggerendo ulteriormente il peso delle imposte sui fattori della produzione”.

Ha poi sollecitato investimenti, pubblici e privati, ”attraverso uno sforzo condiviso dell’intera comunità nazionale”.

Sul fronte dei dati macro arriva intanto la nota positiva delle entrate, aumentate del 3,6% nei primo otto mesi dell’anno, e la fiducia dei mercati dimostrata, secondo Padoan, dalla buona accoglienza del Btp a 50 anni lanciato ieri. Ma dallo stesso titolare del Tesoro e dal suo collega allo Sviluppo economico, Carlo Calenda, arriva però anche un vero allarme sul commercio mondiale. Calenda prefigura “un crollo” l’anno prossimo, mentre Padoan parla senza mezzi termini di un andamento “pauroso”.

(di Mila Onder/ANSA)

Ultima ora

12:50Srebrenica: ‘anche governo Olanda responsabile strage’

(ANSA) - L'AJA, 27 GIU - La Corte d'Appello dell'Aja ha stabilito che il governo olandese è parzialmente responsabile della morte nel 1995 di circa 300 uomini musulmani uccisi a Srebrenica. Secondo il giudice, i soldati olandesi costrinsero i rifugiati che cercavano riparo nel loro compound a lasciare la base, consegnandoli di fatto ai carnefici, "privandoli della possibilità di sopravvivere". Nel massacro di Sebrenica, considerato il peggiore in Europa dalla Seconda guerra mondiale, vennero uccisi dai serbo-bosniaci 8 mila mussulmani.

12:49Calcio: Lega Serie B, il 4 luglio assemblea non elettiva

(ANSA) - ROMA, 27 GIU - E' stata convocata per il prossimo 4 luglio a Milano l'Assemblea ordinaria, non elettiva, della Lega di Serie B . All'ordine del giorno gli aggiornamenti sul tema della Mutualità e sulle decisioni del Consiglio Federale del 26 giugno. Si discuterà inoltre del marketing associativo con l'accordo advisoring commerciale e dei termini e delle modalità di svolgimento dei playoff e dei playout del prossimo campionato. Infine, spazio anche per il Codice di Autoregolamentazione, Criteri di ripartizione risorse economiche e Limiti tesseramento e salari. (ANSA).

12:36Moto: al Mugello lotteria per aiutare pilota ferito

(ANSA) - SCARPERIA (FIRENZE), 27 GIU - Il Campionato italiano velocità di motociclismo organizzerà il prossimo fine settimana al Mugello, dove il tricolore farà tappa, una lotteria per aiutare Simone Mazzola, lo sfortunato pilota 21enne rimasto gravemente ferito durante le prove dello scorso round del Civ sulla pista di Misano. Il ricavato della lotteria andrà a Simone e alla sua famiglia. I biglietti, del costo minimo di 10 euro, potranno essere acquistati in circuito e al Civ. "Subito dopo l'incidente avvenuto circa un mese fa - ha detto il responsabile della Fed. motociclistica italiana al Civ, Simone Folgori- tutto il mondo delle moto si è stretto intorno a Simone e ha cominciato una raccolta fondi per aiutare lui e la sua famiglia per sostenere i costi delle numerose cure e trasferte. Per questo abbiamo anche organizzato questa lotteria che si svolgerà il prossimo sabato e domenica con moltissimi premi offerti dai nostri sponsor". La vendita proseguirà anche nella tappa successiva di fine luglio a Misano.

12:34Riina: cartelle sanitarie all’attenzione del tribunale

(ANSA) - ROMA, 27 GIU - Il tribunale di Milano ha deciso l'acquisizione delle cartelle e della relazione sanitaria sullo stato di Totò Riina e ha rinviato all'11 luglio la decisione se disporre una perizia sul boss per stabilirne la capacità di partecipare al processo. Lo rende noto il legale di Riina Luca Cianferoni. A Milano Riina, dopo l'archiviazione per le minacce a don Luigi Ciotti, è ancora sotto processo per le minacce al direttore del carcere di Opera. "Riina - spiega il legale - non è incapace psichicamente ma è in una situazione di progressivo e rapido decadimento fisico dovuto alle sue varie patologie"."Il quesito che si pone il tribunale di Milano - aggiunge Cianferoni - è lo stesso sollevato dalla Cassazione e cioè se sia corretto e rispetti la dignità della persona la situazione in cui versa Riina. Ormai non riesce a parlare e quando lo fa è quasi impossibile capire ciò che dice. In una delle ultime udienze a cui ha preso parte non è stato neppure in grado di reggere la cornetta con cui era collegato" conclude.

12:28Migranti: 5.000 salvati, 8.500 sulle navi

(ANSA) - ROMA, 27 GIU - Prosegue senza sosta l'esodo di migranti dalla Libia verso l'Italia: nella sola giornata di ieri, al largo delle coste libiche, ne sono stati salvati oltre 5.000, mentre sono complessivamente 8.500 quelli che si trovano a bordo delle navi dei soccorritori che stanno ora facendo rotta ora verso porti italiani. I cinquemila soccorsi ieri navigavano a bordo di cinque barche e 18 gommoni, raggiunti da unità della Guardia Costiera e di organizzazioni non governative e, inoltre, da alcuni rimorchiatori 'dirottati' per i soccorsi. Gli 8.500 migranti, soccorsi negli ultimi due giorni, sono a bordo di 14 navi: sei di queste hanno già fatto ingresso o stanno per entrare in porti di Sicilia e Calabria; le altre otto sono ancora in navigazione a largo delle coste italiane.

12:27Expoelette, edizione 2017 dedicata a Tina Anselmi

(ANSA) - TORINO, 27 GIU - Sarà dedicata a Tina Anselmi, prima donna ministro in Italia nel 1976, e avrà come filo conduttore 'lo stile' la seconda edizione di Expoelette, il forum internazionale delle donne al governo della politica e dell' economia. Dal 5 al 7 luglio al Castello di San Giorgio Canavese (Torino) 28 incontri cui parteciperanno 130 ospiti. Ogni giornata avrà un focus: filantropia; economia-impresa-lavoro; amministrazione e governo del territorio. L'evento, che ha ricevuto la Medaglia del presidente della Repubblica e l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, per il Comitato promotore e gli 81 esponenti della società civile che lo sostengono, si propone come "elogio alla sobrietà". "Lo stile - ha osservato l'assessora alle Pari opportunità della Regione Piemonte, Monica Cerutti - è un tema di riflessione. Il dato dell'astensionismo alle recenti amministrative italiane dimostra come da tanti cittadini la politica sia percepita lontana. C'è bisogno di cambiamento e la presenza femminile può fare la differenza". Tra le presenze della tre giorni la presidente mondiale Delle Femmes Chefs d'Entreprises Mondiales, Marie Christine Oghly, il sottosegretario Luigi Bobba, la presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Roberta Siliquini, la presidente nazionale Aidda Maria Claudia Torlasco, il commissario straordinario del Governo per l'asse ferroviario Torino-Lione Paolo Foietta, la presidente della Fondazione Nilde Iotti, Livia Turco. (ANSA).

12:18Ciro Esposito: prevista oggi sentenza appello De Santis

(ANSA) - ROMA, 27 GIU - Si avvia a conclusione il processo di appello a Daniele De Santis, l'ex ultras romanista già condannato a 26 anni di reclusione in primo grado per la morte di Ciro Esposito, il giovane napoletano ferito poco prima della finale di coppa Italia Fiorentina-Napoli del 3 maggio 2014 e morto dopo 53 giorni di agonia. Oggi sono in programma le arringhe delle parti civili e dei difensori dell'imputato. Probabile che, in serata, ci sia la sentenza. Il pg Vincenzo Saveriano ha chiesto per De Santis, accusato di omicidio volontario, una riduzione di pena con condanna a 20 anni di reclusione.

Archivio Ultima ora