MUD realizará ensayo general de la recolección de 20% el 12 de octubre

Pubblicato il 05 ottobre 2016 da redazione

MUD realizará ensayo general de la recolección de 20% el 12 de octubre (tomas Elias Gonzalez)

MUD realizará ensayo general de la recolección de 20% el 12 de octubre (tomas Elias Gonzalez)

CARACAS- Jesús “Chúo” Torrealba, secretario ejecutivo de la Mesa de la Unidad Democrática (MUD), informó que el 12 de octubre realizarán un ensayo general en todos los centros de recolección de 20% de las firmas en el territorio nacional, para constatar que todo esté en orden para la posible activación el referendo revocatorio presidencial.

– El 12 de octubre vamos a reunirnos en toda Venezuela en 1.356 puntos, donde van a estar los centros de recolección de manifestaciones de voluntad, para hacer una suerte de ensayo general de lo que va a ser la jornada de 26, 27 y 28 de octubre. El que quiera trabajar en logística, quiera ayudar con comida o en su determinado equipo, se podrá inscribir en el voluntariado, – expresó el secretario ejecutivo de la MUD, en rueda de prensa este miércoles.

Instó al Presidente a seguir el ejemplo de Colombia, refiriéndose al plebiscito celebrado el 2 de octubre en el país neogranadino. – Vean el ejemplo de Colombia, un tema tan crucial e importante como la paz, fue debatido con el pueblo, el pueblo habló, por esa razón nosotros exigimos la realización del referendo revocatorio, ese es el derecho que exigimos los venezolanos, – sentenció Torrealba.

Sobre la afirmación de Maduro ayer en su programa “En Contacto con Maduro”, de que no se realizará referéndum este año porque la prioridad en el país es salir de la crisis económica; indicó que la verdadera prioridad “es salir de este régimen corrupto”. Aseveró que lo harán constitucionalmente.

Torrealba invitó a los venezolanos a movilizarse el 28 de octubre para exigir el proceso electoral. Advirtió al gobierno, que si impide el referéndum estaría cercenando “el derecho al pueblo” de participar.

Por su parte, el presidente de la Asamblea Nacional Henry Ramos Allup, informó que la bancada opositora se prepara para visitar nuevamente la sede de la Organización de Estados Americanos (OEA), para manifestarse sobre las supuestas agresiones de las que ha sido objeto el Parlamento por parte el gobierno, las violaciones de derechos humanos, atropellos institucionales y solicitar celeridad en la aplicación de los mecanismos que establece la Carta Democrática Interamericana.

– Estoy en conversaciones con Luis Florido – anunció Allup, -p residente de la Comisión de Política Exterior, para que hagamos otra visita porque desde que fuimos a la OEA (23 de junio) hasta hoy se ha agravado enormemente la situación venezolana.

(Dairys Berrio)

Ultima ora

18:55Barcellona: Spagna rafforza livello 4 allerta

(ANSA) - MADRID, 19 AGO - Il governo spagnolo ha deciso oggi, all'indomani degli attentati a Barcellona e Cambrils, di mantenere al livello 4, il penultimo più alto, il livello di allerta contro il terrorismo rafforzando però il dispositivo, ha annunciato il ministro degli Interni Juan Ignacio Zoido.

18:52Calcio: è di Mandzukic il primo gol in Serie A

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Il bianconero Mario Mandzukic è il primo marcatore del campionato di Serie A 2017/18, che parte oggi con la disputa delle partite Juventus-Cagliari e Verona-Napoli. L'attaccante croato ha portato in vantaggio la Juventus sul terreno dell'Allianz stadium contro i sardi, grazie a un girata al volo che si è insaccata nell'angolo basso alla destra del portiere Cragno. Il gol è arrivato dopo soli 12' di gioco.

18:43Barcellona: Juve-Cagliari, 1′ silenzio per vittime

(ANSA) - TORINO, 19 AGO - Un lungo applauso degli spettatori dell'Allianz Stadium di Torino ha concluso il minuto di silenzio osservato per le vittime dell'attentato di Barcellona prima del fischio d'inizio di Juventus-Cagliari, la prima partita del campionato di serie A 2017/2018.

18:42Barcellona: Valverde ‘atto deplorevole, non abbiamo paura’

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - "Non abbiamo paura, è questo il modo migliore per andare avanti". Così l'allenatore del Barcellona, Ernesto Valverde, sullo stato d'animo dei blaugrana dopo l'attentato di due giorni fa sulla Rambla. "Per come stanno le cose - dice in conferenza stampa - siamo tutti vittime potenziali, in una stazione della metro o in un luogo affollato. È stata una giornata difficile e diversa per coloro che l'hanno vissuta. Siamo con tutti loro". Il tecnico, all'esordio sulla panchina blaugrana nella Liga, ha definito l'attentato "un atto deplorevole". Domani il Barca sarà impegnato nella prima giornata della Liga contro il Betis Siviglia e la polizia catalana ha deciso di adottare misure di sicurezza eccezionali nel Camp Nou. I giocatori indosseranno una maglia particolare, contrassegnata dalla scritta 'Barcelona' al posto del nome del giocatore, per onorare la vittime della strage. Inoltre, il club ha lanciato l'hashtag #TotsSomBarcelona che apparirà sul petto di ogni calciatore.

18:39Calcio: Premier, Southampton col brivido, Gabbiadini in gol

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Manolo Gabbiadini ha contribuito, con un gol dopo 11', al successo del Southampton in casa sul West Ham, nella 2/a giornata della Premier. Sul terreno del St. Mary's stadium è finita 3-2 e, dopo il punto dell'attaccante italiano, è arrivato il raddoppio di Tadic su rigore al 38'. Il 'Chicharito' Hernandez ha accorciato le distanze prima dell'intervallo, concedendo il bis al 29' st. Un altro rigore, ma di Austin al 93', ha regalato il successo ai 'Saints'. Al West Bromwich Albion è bastato un gol per vincere sul campo del Burnley, mentre nel Leicester ha brillato Mahrez che, dopo il gol del vantaggio-lampo di Hokazaki, ha servito a Maguire il pallone del 2-0 definitivo. Il Liverpool ha sofferto, ma è riuscito a piegare in casa il Crystal Palace grazie a Mane, in gol al 28' st. Infine, successo del Watford per 2-0 sul campo del Bournemouth. Alle 18,30 toccherà all'Arsenal sul campo dello Stoke City, domani sarà la volta di Huddersfield-Newcastle (14,30), Tottenham-Chelsea (17).

18:38Calcio: Marotta, Juve pronta a cogliere opportunità mercato

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - "Il mercato è ancora aperto, noi abbiamo un gruppo che soddisfa in pieno le esigenze della società e dell'allenatore, ma terremo gli occhi aperti per cogliere le eventuali opportunità. Insomma, esigenze non ne abbiamo ma, se troveremo giocatori che faranno al caso nostro, cercheremo di cogliere l'opportunità". Così l'ad della Juventus, Giuseppe Marotta, prima di Juve-Cagliari. "Perché Bonucci al Milan? Di questi tempi - ha spiegato il dirigente dei bianconeri - ogni giocatore decide il proprio destino e se si impunta per andare in una società particolare, l'accordo alla fine si trova. Ma non è un nuovo caso Pirlo: Pirlo era a parametro zero, mentre per Bonucci abbiamo preso 42 milioni. Sono i fatti del calcio, non la vedo una situazione stravolgente o straordinaria". Infine, in merito al mercato 'infinito', Marotta ha annunciato: "Faremo, assieme alle altre cinque leghe più importanti, la richiesta di far chiudere il mercato prima dell'inizio dei rispettivi campionati".

18:35Barcellona: Firenze, monitoraggio barriere e più militari

(ANSA) - FIRENZE, 19 AGO - Punto della situazione e valutazione delle eventuali misure aggiuntive sulla base delle indicazioni del Viminale e delle forze dell'ordine per garantire più sicurezza a Firenze. E' l'attività svolta oggi dal Comitato provinciale per la sicurezza a Firenze dopo l'attentato a Barcellona. Il Comune, ha spiegato al termine il sindaco Dario Nardella, fornirà "la mappatura esatta di tutte le delimitazioni delle aree sia nel centro che fuori, come dissuasori mobili e catene, per valutare se sono sufficienti o se devono essere migliorate o rafforzate". Il Comitato ha anche valutato il rafforzamento dei militari nei luoghi sensibili (progetto Strade sicure). Il sindaco ha sottolineato che "le barriere esistenti non sono state progettate e installate con finalità antiterrorismo. Una catena a presidio di un'area pedonale per non far parcheggiare non è pensata per bloccare un Tir a 80 all'ora. Però possono avere una funzione di deterrenza: saranno le forze dell'ordine a dirci dove dobbiamo intervenire".

Archivio Ultima ora