Siria: Isis rivendica attentato a frontiera con Turchia

(ANSAmed) – BEIRUT, 6 OTT – L’Isis ha rivendicato, tramite la sua agenzia Aamaq, un attentato suicida compiuto oggi nel nord-ovest della Siria, nei pressi della frontiera con la Turchia, in cui 20 ribelli sostenuti da Ankara sono morti e 20 sono rimasti feriti secondo l’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Secondo Aamaq l’attacco, nella località di Atmeh, è stato compiuto da un kamikaze alla guida di un’autobomba. Altri 32 ribelli erano stati uccisi in un attacco suicida nella stessa area nell’agosto scorso.(ANSAmed).

Condividi: