Gb:Corbyn cambia governo ombra,a Interni scelta pro-migranti

(ANSA) – LONDRA, 6 OTT – Jeremy Corbyn ritocca il governo ombra del Partito laburista britannico, recuperando qualche oppositore interno, ma anche suscitando nuovi malumori tra i suoi contestatori per la sostituzione della chief whip (capogruppo) Rosie Winterton. La nomina di maggior spessore politico è comunque quella di Diane Abbott, fedelissima della sinistra radicale, che passa da ministra ombra delle Attività Produttive a titolare dell’Interno. Abbott, contraria alla linea dura sull’immigrazione o anche solo a qualche parziale limitazione della libertà di circolazione delle persone, appare una risposta netta alle recenti proposte della conservatrice Amber Rudd, ministra dell’Interno nel governo di Theresa May, finita nella bufera per aver evocato al congresso Tory di Birmingham misure draconiane per ridurre il numero di migranti. Fra le altre nomine da segnalare, il neoministro ombra per la Brexit, Keir Starmer, deputato emergente indicato anche come potenziale futuro leader del partito.

Condividi: