Manovra: Lupi (Ap), su famiglia non basta un segnale

(ANSA) – ROMA, 7 OTT – “Il presidente del Consiglio Matteo Renzi dice che bisogna cercare di intervenire sul quoziente familiare e che nella prossima legge di stabilità ci sarà un segnale in questo senso, ‘ma poco più che un segnale’. Noi invece sulla famiglia nella prossima legge di stabilità chiediamo segnali forti, cioè fatti concreti, in particolare sull’aiuto alla nascita dei figli, sugli asili nido, anche sul quoziente familiare”. Lo afferma Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Area popolare. “Dice Renzi che della riforma complessiva dell’Irpef e del reddito familiare se ne parlerà nel 2018, va bene ma nel frattempo – sottolinea Lupi – non possiamo non fare nulla”.

Condividi: