Appalti pilotati: scarcerato esponente Fi

(ANSA) – CAGLIARI, 7 OTT – L’ex vice presidente del Consiglio regionale della Sardegna ed esponente di Fi, Antonello Peru, è stato scarcerato e non è più ai domiciliari, per lui però è stato disposto l’obbligo di dimora a Sassari. Lo scorso luglio dopo quattro mesi di detenzione anche Peru, ultimo degli arrestati nell’inchiesta della Procura di Oristano sui presunti appalti pilotati, aveva lasciato il carcere per i domiciliari. Ieri, come anticipato dai quotidiani sardi, il provvedimento di scarcerazione per l’esponente politico che si è sempre detto estraneo alle accuse. Peru rimane tuttora sospeso dall’incarico di vice presidente dell’assemblea sarda per effetto della legge Severino. Nell’ambito della maxi inchiesta sugli appalti pubblici, ribattezzata “Sindacopoli”, erano stese emesse ad aprile 17 ordinanze cautelari, di cui tre in carcere, 13 ai domiciliari ed un obbligo di dimora. (ANSA).

Condividi: