Vajont: Zaia, messa in sicurezza territorio sia priorità

(ANSA) – VENEZIA, 8 OTT – “Il disastro del Vajont, accaduto il 9 ottobre 1963, è impresso nella memoria collettiva dell’Italia come uno degli eventi più dolorosi del dopoguerra. Alle vittime dedichiamo un silenzioso ricordo, ai vivi un ringraziamento sincero perché la loro tenacia e determinazione sono di esempio per tutti”. Il ricordo è del presidente della Regione Veneto Luca Zaia, in occasione dell’anniversario della tragedia del Vajont, che costò a Longarone (Belluno) circa duemila vittime.

Condividi: