Antonov cadde nel Torinese, 20 anni fa tragedia fece 4 morti

(ANSA) – TORINO, 8 OTT – San Francesco al Campo ricorda, nel 20/simo anniversario, lo schianto dell’Antonov 124 che l’8 ottobre 1996 causò la morte di 4 persone. Il velivolo, all’epoca il più grande del mondo, fallì l’atterraggio all’aeroporto di Caselle, arrivando lungo. I piloti cercarono di farlo risalire, ma l’aereo-cargo finì su un cascinale. L’anniversario è stato ricordato dal piccolo Comune in provincia di Torino tra gli alunni delle scuole con la proiezione del cortometraggio ‘Un anno a Cargolandia’, realizzato dopo la tragedia. Nello schianto persero la vita il navigatore Oleg Pripouskov, il copilota Alexandre Ougrumov e i coniugi Fiorentino Martinetto e Maria Perucca, di 55 e 62 anni, travolti mentre accudivano il bestiame nella stalla. Il velivolo era decollato a Mosca diretto in Brunei, dove avrebbe dovuto consegnare delle Ferrari al sultano. Su Caselle pioveva e la visibilità era scarsa. Il pilota Alexei Borodaj ha patteggiato una pena di due anni di carcere con la condizionale.(ANSA).

Condividi: