Morta Danila Castelli, 69ma guarigione nelle acque a Lourdes

(ANSA) – PAVIA, 9 OTT – E’ morta a Pavia, Danila Castelli, 70 anni, la donna di Bereguardo per la quale era stata riconosciuta la 69ma guarigione miracolosa avvenuta a Lourdes. A Danila Castelli era stato diagnosticato nel 1982 un tumore all’utero. Sottoposta a diversi interventi chirurgici, le sue condizioni si erano fatte critiche, sino a che i medici, all’ inizio del 1989, avevano stabilito che per lei non c’erano più speranze. Durante un pellegrinaggio a Lourdes, raccontò ai familiari di aver provato una straordinaria sensazione di benessere subito dopo aver fatto il bagno nelle piscine del Santuario mariano. Dopo cinque riunioni del Bureau delle Constatazioni Mediche di Lourdes, il 19 novembre 2011 la Commissione Medica Internazionale di Lourdes stabilì che “il modo della sua guarigione resta inspiegato allo stato attuale delle conoscenze scientifiche”. Il 20 giugno 2013 monsignor Giovanni Giudici, allora vescovo di Pavia, dichiarò il carattere “prodigioso-miracoloso” di questa guarigione.

Condividi: