Coppia uccisa Pordenone: oggi prima udienza processo

(ANSA) – UDINE, 10 OTT – E’ cominciato stamani in Corte di Assise, a Udine, il processo a carico di Giosuè Ruotolo, il militare campano di 27 anni accusato di aver ucciso i fidanzati Trifone Ragone (28 anni) e Teresa Costanza (30), fuori dal Palazzetto dello sport di Pordenone, nel marzo 2015. Ruotolo è presente in aula; ci sono anche i genitori di Teresa Costanza e il fratello di Trifone Ragone. In apertura di udienza, è stata chiesta l’autorizzazione alla citazione del Ministero della Giustizia quale responsabile civile. Per l’avv. Nicodemo Gentile, che assiste Gianni Ragone, fratello di Trifone, “la posizione di Ruotolo si aggrava. A seguito di una complessa attività di indagine integrativa degli investigatori – ha spiegato – nuovi e pesantissimi indizi schiacciano alla sua responsabilità il militare in carcere a Belluno. Si ha ormai la certezza che i messaggi ‘molesti’ verso Teresa siano stati inviati da postazioni appartenenti alla caserma dove lavorava Giosuè che, nei giorni in cui sono stati inviati,era al lavoro”.

Condividi: