Roma 2024: Malagò, ora siamo messi male

(ANSA) – PESCARA, 10 OTT – “Una candidatura italiana alle Olimpiadi per i prossimi anni? Le cose cose nel mondo cambiano molto velocemente nel bene e nel male, anche se oggi più nel male che nel bene. Non sono un giudice o un oracolo ma credo che ci siamo messi in condizione di compromettere moltissimo per i prossimi anni una nostra candidatura. Questo mi sembra un dato di fatto”. Lo ha detto questa mattina il presidente del Coni Giovanni Malagò intervenuto a Pescara, dove ha ricevuto dalla locale Amministrazione, a Palazzo di Città, il “Ciattè d’oro”, per aver contribuito a portare in Abruzzo la prima edizione dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia.

Condividi: