I tifosi della LVBP ringraziano il Baseball Classic

I tifosi della LVBP ringraziano il Baseball Classic
I  tifosi della  LVBP ringraziano il Baseball Classic
I tifosi della LVBP ringraziano il Baseball Classic

CARACAS – L’inizio della Liga Venezolana de Baseball Profesional é sempre sinonimo di felicitá per i tifosi della pelota. Ma in questa stagione gli amanti dello sport della mazza e dei guantoni hanno un motivo in piú per esultare: con molto probabilitá molti degli assi della MLB giocheranno in Venezuela. Il motivo? L’anno venturo ci sará la quarta edizione del World Baseball Classic, una sorta di mondiale targato Major League Baseball.

Campioni del calibro di Félix Hernández, José Altuve, Elvis Andrus, Rougned Odor hanno manifestato la loro voglia di indossare la maglia del Magallanes. Senza dimenticare Francisco Rodriguez che vuole giocare con i suoi Tiburones de La Guaira. I tifosi dei Tigres non vedono l’ora di rivedere il loro beniamino Miguel Cabrera sul diamente del José Pérez Colmenares.

Tutti loro hanno intenzione di giocare nel campionato venezuelano per arrivare al top della forma in chiave World Baseball Classic, ricordiamoci che la vinotinto é inserita nello stesso girone dell’Italia.

L’ultima volta che molti dei campioni venezuelani che giocano nella MLB hanno manifestato l’intenzione di giocare sui diamanti creoli é stato nella stagione 2012-2013: anche quella volta fu per prepararsi per il World Baseball Classic che si sarebbe disputato nel 2013. In quella stagione, campioni della caratura di Pablo Sandoval ed Elvis Andrus giocarono con il Magallanes, disputando addirittura la finale.

Secondo il manager venezuelano, Omar Vizquel uno dei principali errori in quell’occasione fu non arrivarci al top della forma. “É fondamentale che i ragazzi si preparino ed arrivino in forma con il ritmo di gioco nelle gambe e nelle braccia. Per questo motivo voglio che i miei giocatori si allenino giocando. Nelle precedenti edizioni, non siamo arrivati con la forma idonea per questo tipo di manifestazioni, e perciò non siamo riusciti a disputare un buon torneo”.

La vinotinto del baseball già conosce i rivali che dovrà affrontare nel World Baseball Classic (WBC) che si disputerà l’anno venturo. La nazionale allenata da Omar Vizquel è stata inserita nel girone D, lo stesso dell’Italia insieme a Messico e Porto Rico. Questo girone si disputerá a Guadalajara, in Messico; ricordiamoci che nel WBC ogni gruppo gioca in una sede diversa.

Nei tre precedenti incontri tra venezuelani ed italiani, i vinotinto hanno avuto la meglio con un bilancio di tre vittorie: 6-0 nella fase a gironi del 2006, 7-0 nella prima fase del 2009 e 10-1 nello spareggio della stessa edizione.

Contro il Porto Rico, i precdenti sono anche tre con due successi venezuelani ed un ko: le due vittorie sono arrivate nel 2006 (6-0) e 2009 (2-0). Mentre il trionfo degli isolani risale al 2013: 6-3. Contro il Messico non ci sono precedenti nel World Baseball Classic.

Ricordiamoci che la migliore prestazione della vinotinto nel WBC é stata nel 2009: allora la nazionale allenata da Luis Sojo chiuse al terzo posto.

All’edizione del 2017 del World Baseball Classic parteciperanno 16 squadre, l’ultimo biglietto lo ha conquistato l’Israele che ha battuto 9-1 nello spareggio la Gran Bretagna. Questo spareggio si é disputato a Brooklyn, la nazionale israeliana entrerà a far parte del girone B dove sono inserite Corea del Sud, Taiwan ed Olanda. Questo ragruppamento avrà come sede la città di Seul.

Nel girone A, che giocherà tutte le sue gare a Tokio, sono stati inseriti: Giappone, Cina, Australia e Cuba.
Infine nel gruppo C, che avrà come sede Miami, troviamo: Stati Uniti, Canada, Repubblica Dominicana e Colombia.

Quella del 2017, sarà la quarta edizione del World Baseball Classic, torneo omologato dalla Major League Baseball. Nell’albo d’oro troviamo due campionati vinti dal Giappone (2006 e 2009) ed uno dalla Repubblica Dominicana (2013).

(Fioravante De Simone)