Calcio: Tavecchio, Pellé via? Inevitabile ma non definitivo

(ANSA) – MILANO, 10 OTT – “L’esclusione di Pellé, ancorché temporanea e non definitiva, è stata presa ponderatamente e con sofferenza. Il gesto plateale è andato su tutte le tv del mondo, Le parole che sono seguite hanno fatto il resto. Non era possibile fare diversamente a mio avviso”: così il presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, sul provvedimento contro l’attaccante, che non ha dato la mano al ct della Nazionale Giampiero Ventura dopo una sostituzione contro la Spagna. A margine della presentazione del primo Torneo Figc-Lnd ‘Quarta Categoria’, Tavecchio ha anche parlato dell’ipotesi che la Figc si trasferisca allo stadio Flaminio. “In questo momento abbiamo progetti in testa per accorpare la Federazione, che a è suddivisa in vari edifici. Una delle possibilità potrebbe essere anche quella del Flaminio. Non per la Nazionale, ma per la Federazione. Non abbiamo intenzione di portare via la Nazionale da Coverciano”.

Condividi: