Conindustria: Sectores económicos han caído paulatinamente

Pubblicato il 10 ottobre 2016 da redazione

Conindustria: Sectores económicos han caído paulatinamente

Conindustria: Sectores económicos han caído paulatinamente

CARACAS- Juan Carlos Olalquiaga, presidente de la Confederación Venezolana de Industriales (Conindustria), informó que los sectores productivos se están paralizando por causa de la falta de insumos.

– Si uno compara la cifra del PIB con el año 2012, nos damos cuenta que tenemos una caída del 39,3%, es decir del 40% acumulada para los últimos cuatro años 2013, 2014, 2015 y lo que va de 2016. Una caída de esta magnitud es una caída sin precedente. La agricultura y la ganadería no están produciendo los insumos suficientes para ser transformados por la agroindustria; en consecuencia, el sector se ve paralizado. Lo mismo ocurre con el sector siderúrgico y el sector plástico, – comunicó Olalquiaga durante una rueda de prensa este lunes.

El presidente de Conindustria aseveró que el Decreto de Emergencia Económica firmado por el presidente Nicolás Maduro, “lejos de contribuir con una reactivación económica, ha profundizado la caída de la producción nacional de bienes de todos los sectores”.

(Dairys Berrio)

Ultima ora

06:12Referendum: definitivi, No al 60%, Sì al 40%

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - Il risultato definitivo del referendum sulla riforma costituzionale nelle 61.551 sezioni in cui si è votato in Italia è stato del 60% per il No e del 40% per il Sì. Alle urne sono andati 31.997.916 elettori pari al 68,48% degli aventi diritto. Sono i dati ufficiali forniti dal Viminale. (ANSA).

05:51Referendum: Sicilia, i sì al 28,4%. I no al 71,6%

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - I risultati del referendum in Sicilia vedono i No al 71,6%, contro il 28,4% dei Sì. Alle urne sono andati 2.284.254 cittadini, pari al 56,65%. (ANSA).

05:38Referendum: Lazio, i sì al 36,7%. I no al 63,3%

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - I risultati definitivi del referendum sulla riforma costituzionale nel Lazio hanno registrato una prevalenza di No, pari al 63,3%. I Sì sono fermi al 36,7%. I votanti sono stati 3.044.673, pari al 69,16% degli aventi diritto. (ANSA).

05:31Referendum: in Toscana avanti i Sì con il 52,5%, No 47,5%

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - I risultati definitivi del referendum in Toscana registrano una prevalenza di Sì al 52,5%, contro il 47,5 dei No. Alle urne sono andati 2.125.053 cittadini, pari al 74,45% degli aventi diritto al voto. (ANSA).

05:25Referendum: Calabria, i sì al 33%. I no al 67%

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - I risultati definitivi del referendum sulla riforma costituzionale in Calabria hanno registrato una prevalenza di No, pari al 67%. I Sì sono fermi al 33%. I votanti sono stati 845.775, pari al 54,43% degli aventi diritto.

05:22Referendum: Lombardia, i sì al 44,5%. I no al 55,5%

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - I risultati definitivi del referendum sulla riforma costituzionale in Lombardia hanno registrato una prevalenza di No, pari al 55,5%. I Sì sono rimasti fermi al 44,5%.I votanti sono stati 5.552.510, pari al 74,22% degli aventi diritto.

05:19Referendum: in Piemonte i sì al 43,5%. I no al 56,5%

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - I risultati definitivi del referendum sulla riforma costituzionale in Piemonte hanno registrato una prevalenza di No, pari al 56,5%. I Sì sono fermi al 43,5%. I votanti sono stati 2.446.664, pari al 72,03% degli aventi diritto. (ANSA).

Archivio Ultima ora