Unioni civili: sindaco Trieste, pronto a certificarle

(ANSA) – TRIESTE, 11 OTT – Il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, dà la propria disponibilità a celebrare unioni civili dopo le aspre polemiche suscitate nelle settimane scorse dalla sua decisione di riservare la “sala matrimoni” del Municipio esclusivamente ai matrimoni civili eterosessuali. La prima celebrazione da parte di Dipiazza – da quanto si è saputo – è in programma nei prossimi giorni. “Nei dieci anni in cui ho già amministrato Trieste, più i cinque a Muggia, mi sono distinto sia per le cose realizzate, sia per la volontà di costruire sempre un clima di confronto, dialogo e condivisione, soprattutto in un territorio come il nostro che le vicende storiche hanno lacerato e diviso. In questa direzione ho dato la mia disponibilità a certificare le Unioni Civili. Così come ho una chiara posizione personale, relativamente alla concezione della famiglia che mi auguro in democrazia di poter esprimere sempre liberamente, così ritengo corretta la scelta del legislatore di normare le unione civili in modo specifico”.

Condividi: