Roma 2024: Roda, Italia ha perso credibilità

(ANSA) – MILANO, 11 OTT – “Il ritiro di Roma 2024 fa venire meno la credibilità dell’Italia in sede internazionale. È la seconda volta, questa volta addirittura in corsa”. Il presidente della Fisi Flavio Roda, a margine della presentazione della stagione agonistica degli sport invernali, commenta con amarezza il ritiro ufficiale di Roma 2024. “A Rio ho visto – aggiunge Roda – il grande lavoro del presidente Malagò a Casa Italia con i delegati del Cio. C’erano le condizioni per provare, era una grande opportunità per tutti”. Roda ha poi parlato della organizzazione dei Mondiali di biathlon a Anterselva nel 2020 e di sci alpino del 2021 a Cortina: “La nostra federazione ha grande peso a livello internazionale. Lo dimostrano le 24 tappe della Coppa del Mondo che organizzeremo e che cercheremo di mantenere”.

Condividi: