Renzi nelle zone del sisma: Non siete soli, l’Italia è con voi

Pubblicato il 11 ottobre 2016 da ansa

Renzi con il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi e Curcio

Renzi con il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi e Curcio

AMATRICE (RI). – Ripartenza, nessun proclamo, ascolto: è su questi tre sentieri che il premier Matteo Renzi concentra il suo ritorno nelle zone devastate dal sisma del 24 agosto. Di fatto è la sua prima visita nella fase post-emergenza, quella forse meno traumatica ma di certo non meno difficile.

Renzi visita i tre Comuni più colpiti dal terremoto: Arquata del Tronto, Accumoli, Amatrice. Vi giunge forte di un decreto che mette nero su bianco lo stanziamento immediato di 300 milioni per l’avvio di una ricostruzione che costerà 4,5 miliardi. E vi arriva portando il contributo dei privati, con la decisione dei fratelli Della Valle di aprire una fabbrica proprio ad Arquata del Tronto.

Ricostruzione e ripresa al più presto dell’economia locale. Sono questi due binari sui quali il governo cercherà di far ripartire le zone terremotate. Con un principio che, quasi come un mantra, Renzi ripete in ogni sua tappa: “non vi lasceremo soli, non vi abbandoneremo. Presto arriveranno risposte concrete”. E questa mattina le prime risposte sono arrivate. Prima con il decreto – collegato, negli stanziamenti, alla legge di bilancio – varato dal Consiglio di ministri: un vademecum di 53 articoli in cui sono fissati i capisaldi degli interventi necessari. Poi con il contributo dei privati.

E Renzi, non a caso, prima di recarsi nelle zone del sisma fa tappa proprio nel fermano, patria della Tod’s. “Quello dei Della Valle è un gesto straordinario, altri imprenditori lo seguano”, sottolinea il premier incontrando Diego Della Valle e riallacciando i rapporti con uno degli imprenditori più critici nei confronti del suo governo.

Quindi è ai sindaci, innanzitutto, che Renzi, accompagnato dal sottosegretario Claudio De Vincenti, dal commissario per il sisma Vasco Errani e dal capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, vuole illustrare il decreto. Ricevendo un endorsement ‘a caldo’ pressoché unanime.

“Oggi è un bel giorno per l’Italia, è l’inizio di un lungo campionato ma i presupposti ci sono”, esulta il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi che sulla pari dignità nei risarcimenti e nella tempistica per le prime e le seconde case aveva basato il destino del suo Comune. Una cittadina in cui 5mila abitazioni su 6mila sono seconde case e che viveva, soprattutto, nel commercio legato al turismo.

“Renzi ha accolto la mia proposta di una bella fabbrica di sugo all’amatriciana, sarebbe un bel messaggio”, spiega Pirozzi. Nei tre Comuni il capo del governo si ferma ad ascoltare volontari, vigili del Fuoco, cittadini. Visita le zone rosse e indossa la felpa con la scritta Amatrice che, assicura, “dovrà essere il simbolo della rinascita”.

“Ci stiamo muovendo come Italia tutti insieme”, sottolinea ai suoi interlocutori. E le sue parole, nel day after della rottura in Direzione Pd, suonano anche come un messaggio politico. Un Pd che, sulla gestione post-sisma, appare invece unito mentre Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente della Camera, assicura che “il Parlamento farà la sua parte”.

Prudente la Cisl, critica la Lega (dal premier “chiacchiere”) mentre M5S avverte che “vigilerà” sul testo del decreto e sul processo ricostruzione e sottolinea come “l’importante sia fare presto, l’inverno è alle porte”. Un inverno che, vedendo il gelo e il diluvio che hanno ‘accolto’ Renzi ad Amatrice, nelle zone del sisma sembra in realtà già arrivato.

(dell’inviato Michele Esposito/ANSA)

Ultima ora

15:39Calcio: Roma, ds Monchi arrivato a Fiumicino

(ANSA) - ROMA, 24 APR - Comincia ufficialmente oggi la nuova avventura professionale di Monchi alla Roma. Il direttore sportivo, che da poche settimane ha lasciato il Siviglia, è atterrato a Fiumicino e ora è diretto a Trigoria. Ad attenderlo in aeroporto il dg giallorosso Mauro Baldissoni. Non è escluso che Monchi possa dirigersi in serata a Pescara per assistere dal vivo all'impegno di campionato della squadra di Spalletti.

15:37Inchiesta Kiev su morte osservatore Osce

(ANSA) - KIEV, 24 APR - L'Ucraina ha lanciato un'inchiesta sulla morte di un paramedico americano membro della missione Osce nel Donbass: lo riporta la procura generale ucraina, secondo cui l'evento sarà trattato come "atto terroristico". Un veicolo della missione di monitoraggio dell'Osce in Ucraina è saltato ieri su una mina uccidendo un osservatore e ferendone altri due. L'esplosione è avvenuta nella zona della regione di Lugansk in mano ai separatisti filorussi, vicino alla cittadina di Prishib. I due feriti sono un tedesco e un ceco. Il Dipartimento di Stato Usa ha espresso le sue condoglianze ai familiari e agli amici della vittima. Anche il ministro degli Esteri Angelino Alfano si è detto ieri "profondamente addolorato" da quanto avvenuto. "L'Ue si aspetta che la morte dell'osservatore Osce nel sud-est ucraino "sia investigata in modo esauriente", è stato il commento dell'alto rappresentante per la politica estera dell'Ue, Federica Mogherini.

15:31Incidenti montagna: precipita in crepaccio,morto in Val Susa

(ANSA) - TORINO, 24 APR - Un escursionista di 46 anni è morto sul Rocciamelone, in Valle di Susa, dopo essere precipitato in un crepaccio per circa 400 metri. L'incidente è avvenuto, per cause che sono in corso di accertamento, a circa 3 mila metri di quota nel territorio del comune di Mompantero. Le ricerche di soccorso alpino e vigili del fuoco sono scattate questa mattina all'alba, dopo che ieri sera l'uomo non ha fatto ritorno a casa, e si sono concluse da poco con il ritrovamento del cadavere. Sono in corso le operazioni per il suo recupero.(ANSA).

15:28Ucciso con coltellata: prende corpo ipotesi gesto suicida

(ANSA) - UDINE, 24 APR - Prende sempre più corpo l'ipotesi di un gesto di autolesionismo finito in tragedia per risolvere il giallo del cittadino ghanese di 33 anni, Kwasi Agyemang, trovato senza vita ieri mattina sull'ingresso del proprio appartamento in pieno centro a Udine, che condivideva con un connazionale. I dubbi degli investigatori potranno essere sciolti solo all'esito dell'autopsia, che la Procura di Udine disporrà nei prossimi giorni. Il sostituto procuratore Luca Olivotto conferirà incarico al medico legale nella giornata di mercoledì. Dalle prime testimonianze raccolte da familiari e amici della vittima, sarebbe cominciato a emergere un movente astrattamente idoneo a spiegare un gesto di autolesionismo. L'abitazione è stata posta sotto sequestro in attesa di ulteriori accertamenti. (ANSA).

15:25Calcio: Premio Bearzot, mercoledì il vincitore

(ANSA) - ROMA, 24 APR - Si terrà mercoledì 26 aprile alle 15 in Federcalcio la presentazione della 7/a edizione del Premio 'Enzo Bearzot', promosso dall'Unione Sportiva Acli col patrocinio della Figc. A assegnare il premio, che ogni anno va a un allenatore distintosi anche per le sue qualità morali e umane, sarà nella tarda mattinata di mercoledì una giuria presieduta dal n.1 della Federcalcio Carlo Tavecchio, oltre che dall'ex presidente Figc, Giancarlo Abete, e dell'Us Acli, Marco Galdiolo, in qualità di presidenti onorari, e composta da alcuni giornalisti tra cui Enrico Varriale (Rai Sport-coordinatore del premio), Alberto Cerruti (Gazzetta dello Sport), Bruno Pizzul (Rai),Piercarlo Presutti (Ansa),Gabriele Romagnoli (Rai Sport). Nell'albo d'oro del premio figurano Cesare Prandelli, Walter Mazzarri, Vincenzo Montella, Carlo Ancelotti, Massimiliano Allegri e Claudio Ranieri, vincitore dell'ultima edizione dopo l'impresa della Premier League vinta col Leicester. La consegna del Premio al Salone d'Onore del Coni a Roma martedì 30/5.

15:21Corea Nord: dip. Stato non commenta arresto cittadino Usa

(ANSA) - WASHINGTON, 24 APR - Citando "preoccupazioni legate alla privacy", il dipartimento di Stato Usa non ha commentato l'arresto a Pyongyang di Kim Sang-duk, conosciuto anche come Tony Kim, un professore americano di origine coreana, prima della partenza dall'aeroporto della capitale. Generalmente le autorità Usa lavorano con l'ambasciata svedese a Pyongyang quando sono fermati cittadini americani. Le autorità nordcoreane non hanno rivelato il motivo dell'arresto del docente ma, secondo quanto riferito alla Bbc dall'University of Science and Technology (Pust), dove insegnava, "non e' in alcun modo connesso" con l'ateneo. Kim, sempre secondo l'università, era coinvolto in alcune attività esterne al Pust, tra cui aiutare un orfanotrofio. Si tratta del terzo cittadino Usa detenuto nella Corea del Nord per cause sconosciute. Per Trump è il primo caso di crisi di un "ostaggio" con la Corea del Nord.

15:21Manovra: via libera Quirinale, Mattarella ha firmato

(ANSA) - ROMA, 24 APR - Il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto con la manovra di correzione dei conti. Ora può essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Archivio Ultima ora