Obama rilancia la conquista dello spazio, entro il 2030 su Marte

Pubblicato il 11 ottobre 2016 da ansa

Obama rilancia conquista spazio, 'entro 2030 su Marte'

Obama rilancia conquista spazio, ‘entro 2030 su Marte’

WASHINGTON.- “Abbiamo fissato un obiettivo vitale chiaro per il prossimo capitolo della storia dell’America nello spazio: mandare essere umani su Marte entro il 2030 e farli ritornare salvi sulla terra, con l’ambizione finale un giorno di restare lì per un periodo esteso” : è la promessa di Barack Obama in un intervento sulla Cnn, dove confessa che uno dei suoi primi ricordi è quando se ne stava seduto sulle spalle del nonno sventolando una bandiera americana mentre gli astronauti ritornavano alle Hawaii.

Ora spera di poter fare altrettanto con i suoi nipoti, questa volta però senza attendere con impazienza il ritorno dei “nostri intrepidi esploratori” ma sapendo che sono andati nello spazio per rimanerci. “Stiamo lavorando in partnership con delle aziende private – spiega il presidente americano – per costruire nuovi habitat che possano far sopravvivere e trasportare astronauti in missioni di lunga durata nello spazio lontano. Queste missioni ci insegneranno come gli umani possono vivere lontano dalla terra, cosa fondamentale in vista del lungo viaggio verso Marte”.

Nel suo intervento Obama rievoca i fasti spaziali del passato e immagina quelli del futuro, grazie anche alla sua decisione di investire nella scienza e nel programma spaziale. “La corsa allo spazio – sottolinea – l’abbiamo vinta non solo contribuendo in modo incommensurabile a conquiste tecnologiche e mediche importanti ma anche ispirando una nuova generazione di scienziati ed ingegneri con le cose giuste per mantenere l’America all’avanguardia”.

“Abbiamo rivitalizzato l’innovazione tecnologica alla Nasa, esteso la vita della stazione spaziale internazionale (Iss) e aiutato compagnie americane a creare lavoro nel settore privato capitalizzando l’intatto potenziale dell’industria spaziale”.

Oggi, grazie al lavoro degli uomini e delle donne della Nasa, ha osservato, tali compagnie controllano più di un terzo del mercato e più di mille società in quasi tutti i 50 stati Usa stanno lavorando su iniziative private spaziali, quando cinque anni fa erano tagliate fuori dal settore dei lanci commerciali. La collaborazione pubblico-privato, per il presidente Usa, è stata e sarà vincente: nel giro di due anni, le compagnie private manderanno per la prima volta astronauti sulla Iss.

Dopo aver ricordato le recenti scoperte della Nasa, Obama ha annunciato che questa settimana a Pittsburgh si riuniranno alcuni dei migliori scienziati, ingegneri, innovatori e studenti “per inventare i modi per rafforzare i progressi americani e trovare le nuove frontiere”.

Obama rievoca poi quanto scritto dal giornalista John Noble Wilford, che coprì per il Nyt lo sbarco Usa sulla Luna: “Marte ora attrae la nostra immaginazione con una forza maggiore della gravità”, profetizzò subito dopo. Ma questo “passo da gigante” richiede “piccoli passi”, quelli che compiono ogni giorno gli studenti, “la Mars generation”.

Per la prima volta, ha detto orgoglioso Obama, oltre 100 mila ingegneri si stanno laureando nelle scuole americane ogni anno e la sua amministrazione sta raggiungendo l’obiettivo di formare 100 mila insegnanti di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica (Stemm). “Se renderemo la nostra leadership nello spazio ancora più forte in questo secolo rispetto a quello precedente, beneficeremo delle conquiste nell’energia, nella medicina, nell’agricoltura e nell’intelligenza artificiale, nella comprensione del nostro ambiente e di noi stessi”, ha concluso.

Ultima ora

13:39Germania: Berlino,corteo 500 neonazi,tensione con oppositori

(ANSA) - BERLINO, 19 AGO - Tensione a Berlino dove almeno 500 neonazisti hanno marciato in onore del 30esimo anniversario dalla morte di Rudolf Hess mentre altri 500 contro-manifestanti si sono riuniti vicino al corteo nel quartiere di Spandau. A separare i due cortei, la polizia antisommossa. Il portavoce, Carsten Mueller, ha detto che le autorità hanno importo una serie di restrizioni sulla marcia per assicurarsi che procedesse in maniera pacifica. In sostanza, la polizia ha autorizzato i manifestanti dell'ultradestra a marciare, senza però inneggiare al gerarca nazista, morto nella prigione di Spandau.

13:38Barcellona: Comitato sicurezza a Milano, rafforzate misure

(ANSA) - MILANO, 19 AGO - A Milano rafforzate ulteriormente le misure di sicurezza in seguito all'attentato di Barcellona: sono state posizionate nuove barriere agli accessi laterali della Galleria Vittorio Emanuele, accanto a piazza Duomo, e presto ne arriveranno altre nella zona della Darsena e dei navigli. Lo ha riferito la vicesindaco Anna Scavuzzo al termine del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza convocato in Prefettura dopo l'attacco di Barcellona. "Ci stiamo concentrando sul Duomo e sulla Galleria e stiamo facendo le verifiche per il posizionamento dei new jersey in Darsena e Navigli" ha precisato.(ANSA).

13:21Terrorismo: Viminale, espulsi 3 stranieri

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Due cittadini marocchini ed un cittadino siriano sono stati espulsi dal territorio nazionale per motivi di sicurezza. Lo rende noto il Viminale. Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi con accompagnamento nel proprio Paese dal gennaio 2015 ad oggi.

12:53Calcio: Genoa, Juric ‘l’obiettivo è la salvezza’

(ANSA) - GENOVA, 19 AGO - L'obiettivo è la salvezza, è questa la realtà". Lo ha detto l'allenatore del Genoa Ivan Juric nella conferenza alla vigilia del debutto in campionato a Reggio Emilia col Sassuolo. Il mister rossoblù deve fare i conti con alcune emergenze soprattutto in difesa (mancherà Izzo ancora squalificato per la vicenda del Calcioscommesse ai tempi dell' Avellino) e in attacco, perchè Lapadula non è ancora disponibile. Juric ha le idee chiare: "Nella retroguardia toccherà a Rossettini, anche se è arrivato da pochi giorni. Mentre davanti giocherà Galabinov, avrà un'occasione importante. Nazionale". Tra le novità un possibile posto da titolare dal 1' per il centrocampista Omeonga e il giovanissimo Salcedo in attacco: "E' un giocatore giovane ma completo" ha spiegato Juric che invita la sua squadra alla massima attenzione col Sassuolo: "E' bello che abbiano tanti italiani ed hanno la capacità di mantenerli. Giocano un buon calcio, prima con Di Francesco e ora con Bucchi: E' sicuramente una squadra con un buon potenziale".

12:38Napoli la provincia con più adolescenti, Ferrara ultima

(ANSA) - BOLOGNA, 19 AGO - Napoli e Caserta sono le province con più adolescenti in Italia, con l'8,3% e l'8% della popolazione, mentre la 'maglia nera' degli abitanti tra 11 e 17 anni spetta a Ferrara (5,2%). Radioimmaginaria, emittente di adolescenti con 40 redazioni in Italia ed Europa, ha rielaborato dati Istat al gennaio 2017 in vista della Teen Parade a BolognaFiere (6-7 settembre), manifestazione per avvicinare gli adolescenti al mondo del lavoro (annunciati i ministri Valeria Fedeli e Giuliano Poletti). "In Italia gli adolescenti sono poco più di 4 milioni, il 6,6% dei cittadini", sottolinea Ludovica, 17enne speaker cremonese di Radioimmaginaria. La top ten delle province con più giovanissimi è appannaggio quasi solo del Sud: al terzo posto Barletta-Andria-Trani sfiora l'8%, davanti a Caltanissetta e Bolzano con 7,7%. Bolzano è l'unica provincia settentrionale ai vertici. Seguono infatti altre province del sud: Foggia, Crotone, Agrigento, Catania e Palermo al 7,3%. (ANSA).

12:38Finlandia: Farnesina conferma, italiana tra 8 feriti

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - La Farnesina ha confermato che una signora italiana è tra i feriti dell'attacco a colpi di coltello avvenuto ieri nella cittadina portuale finlandese di Turku. La donne è ricoverata in ospedale. L'unità di crisi del Ministero degli Esteri e l'ambasciata italiana a Helsinki si sono immediatamente attivate - si apprende - per ogni cura e assistenza. La polizia finlandese ritiene che l'episodio, in cui sono morte due persone e ferito lo stesso assalitore, sia un atto di terrorismo .

12:38Venezuela: Ortega Diaz fuggita in Colombia in barca

(ANSA) - CARACAS, 19 AGO - L'ex procuratrice generale del Venezuela, Luisa Ortega Diaz, è fuggita dal suo Paese in barca ed è arrivata in Colombia, dove ha chiesto asilo alle autorità locali. La notizia, anticipata dalla stampa di Caracas, è stata confermata dalle autorità colombiane. Ortega Diaz ha prima raggiunto la costa caraibica del Venezuela e dalla penisola di Paraguanà ha raggiunto in barca Aruba, da dove ha preso un aereo privato che l'ha portata a Bogotà. L'ex procuratrice è fuggita insieme al marito, il deputato chavista German Ferrer, e due suoi collaboratori della Procura, tutti ricercati dalle autorità venezuelane.

Archivio Ultima ora