Digitalizzata la prima mappa d’America, presentata a Library of Congress

Pubblicato il 11 ottobre 2016 da ansa

Arriva sulla web la prima mappa d'America, presentata a Library of Congress

Arriva sulla web la prima mappa d’America, presentata a Library of Congress

WASHINGTON. – Diventa esplorabile grazie ad un sito web ‘made in Italy’ di grande impatto visivo e fortemente innovativo la grande mappa del cartografo tedesco Martin Waldseemüller (1470 ca. – 1521), considerata il ‘certificato di nascita’ dell’America e il più antico documento (1507) nel quale compare il nome America in omaggio ad Amerigo Vespucci che, per primo, riconobbe le terre da lui scoperte come appartenenti ad un nuovo continente.

Il progetto, che ha richiesto tre anni di lavoro, è stato presentato in anteprima mondiale proprio nel luogo nel quale la grande carta è conservata, la Library of Congress di Washington DC, durante una giornata di studi per celebrare il quinto centenario di un altro monumento cartografico di Waldseemüller: la Carta Marina del 1516.

A realizzare il sito, in italiano e inglese, è stato il Museo Galileo di Firenze, col contributo della Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze e la collaborazione della stessa Library of Congress. Per l’occasione è stato realizzato anche un suggestivo volume (Polistampa), corredato da una chiavetta che consente di esplorare i contenuti digitali del sito web anche off-line.

“Un progetto meraviglioso – ha scritto nel volume il premier Matteo Renzi – che mostra il legame profondo tra l’Italia e il continente americano a partire da quel nome, America, che rende omaggio al navigatore fiorentino, simbolo vero della curiosità che si spinge ‘oltre le stelle’ alla ricerca della novità”.

“Un omaggio a Vespucci e un’impresa straordinaria – ha osservato a sua volta l’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti Armando Varricchio – ma anche una preziosa sinergia tra due Paesi che, da più di due secoli, beneficiano di interazioni al più alto livello economico, culturale, scientifico e sociale”.

La Universalis Cosmographia è una delle mappe più famose dell’intera storia della cartografia ed uno dei più importanti documenti dell’età moderna. L’unico esemplare conosciuto fu acquisito dalla Biblioteca del Congresso nel 2003 ed è oggi esposto nel Thomas Jefferson Building. Il prezioso documento (129 per 232 cm) contiene un’enorme quantità di dati storici, tecnici, scientifici e geografici, ora fruibili grazie al nuovo sito web.

La grande carta, unica copia superstite di una tiratura di 1000 esemplari, fu ritrovata nel 1901 dallo storico e cartografo gesuita Joseph Fischer nella biblioteca del castello del principe Johannes di Walburg-Wolfegg in Germania. Fu poi acquisita per 10 milioni di dollari dalla Library of Congress, che possiede la collezione di carte più ricca del pianeta, con una solenne cerimonia nel 2007 a Washington DC alla presenza del Cancelliere tedesco Angela Merkel.

La mappa, che è formata dall’assemblaggio di 12 fogli, raffigura il Nuovo Mondo come un continente separato, documentando così l’idea rivoluzionaria di Vespucci che segnò il tramonto della tradizionale tripartizione del mondo in Europa, Asia e Africa. Di fatto, annuncia visivamente l’avvento del mondo moderno.

L’edizione web ricostruisce anche il contesto storico e culturale nel quale fu prodotta. Dopo la sezione introduttiva, il visitatore accede all’esplorazione interattiva della carta, riprodotta ad altissima risoluzione (54.000 x 30.000 px). Può inoltre visualizzare tutte le iscrizioni latine, puntualmente tradotte in italiano e inglese. Una serie di animazioni 3D rende ancora più affascinante questo viaggio.

Ultima ora

00:28Slovenia: decapita nonna e fratello, poi brucia le teste

(ANSA) - LUBIANA, 22 MAR - Uccide la nonna di 80 anni e il fratello di 31, poi li decapita, brucia le teste e si autodenuncia alla polizia. Si è consumato così nel villaggio di Lukovec, piccolo paesino di una quindicina di case a Nord-Ovest di San Daniele del Carso, nel Comune di Komen, nel cuore del Carso sloveno, un delitto familiare che - secondo gli investigatori - assume i contorni dell'atto di follia. Il protagonista è un uomo di 35 anni, Marko Abram, che nella serata di lunedì ha ucciso i due familiari. Ancora da capire il movente del delitto, così come ancora poco chiare sono gli strumenti utilizzati per il delitto, che secondo alcune ricostruzioni, potrebbero essere due coltelli e un'accetta, al momento in possesso della Polizia scientifica che li sta esaminando ed esprimerà le proprie valutazioni nei prossimi giorni. L'avvocato dell'assassino, Gorazd Gabri, oggi, all'uscita dal Tribunale dove Abram è stato interrogato per sei ore, ha detto ai giornalisti che il suo cliente ha riconosciuto la propria colpevolezza.

00:23Calcio: Podolski saluta con un gol

(ANSA) - ROMA, 22 MAR - Sconfitta immeritata per l'Inghilterra, battuta 1-0 dalla Germania nell'amichevole di lusso giocata questa sera a Dortmund. L'unica rete porta la firma di Lukas Podolski, gran sinistro all'incrocio dei pali al 24' della ripresa. L'ex interista, campione del mondo nel 2014, ha così salutato nel migliore dei modi la maglia bianca dopo 130 presenze e 49 reti. Ma fino al momento in cui è passata in svantaggio ha fatto più bella figura l'Inghilterra, che nel primo tempo ha colpito un palo con Lallana ed è andata ancora vicino al gol con Dele Alli, tiro centrale parato da ter Stegen.

23:08Fillon denuncia ‘un complotto di Stato’

(ANSA) - PARIGI, 22 MAR - Il candidato della Destra alle elezioni presidenziali francesi, Francois Fillon, denuncia un "complotto" e violazioni del "segreto istruttorio" con fughe di notizie organizzate dai "servizi dello Stato". "Le maschere cadono, il complotto è ormai sotto agli occhi di tutti i francesi", ha detto ai microfoni di radio France Info, aggiungendo: "Ogni settimana ci sono fughe (di notizie) contro il segreto istruttorio, fughe di notizie organizzate dai servizi dello Stato".

22:34Attacco Londra: chiusa la London Eye

(ANSA) - ROMA, 22 MAR - Il London Eye, la ruota panoramica della capitale britannica sulla riva del Tamigi, ha sospeso il suo servizio. Lo hanno riferito le autorità precisando che tutti i turisti, dopo essere rimasti bloccati per quasi un'ora nelle cabine, sono stati fatti scendere e non hanno avuto problemi.

22:24Siria: i turchi bombardano zona curda

(ANSAmed) - BEIRUT, 22 MAR - L'artiglieria turca ha bombardato nelle ultime ore postazioni curdo-siriane nella Siria nord-occidentale, un giorno dopo l'arrivo in quella stessa area di mezzi blindati russi a protezione dell'area a maggioranza curda. Lo riferisce l'Osservatorio per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui i colpi di artiglieria hanno colpito il distretto di Afrin e quello di Jenderes. Non si registrano uccisi ma solo feriti tra civili e miliziani curdi. La stampa araba aveva dato ampio risalto ieri all'arrivo ad Afrin di truppe russe a bordo di mezzi blindati. E' la prima volta che le forze di Mosca si schierano al confine con la Turchia.

22:18Milan: arrivati 20 mln, resto caparra atteso entro venerdì

(ANSA) - MILANO, 22 MAR - Sarebbero arrivati nelle casse di Fininvest 20 dei 100 milioni di euro della terza caparra che i cinesi di Sino-Europe Sports devono pagare per ottenere una nuova proroga del closing per l'acquisto del Milan. Secondo quanto filtra, due sono le ricostruzioni della vicenda. La società cinese di Li Yonghong si starebbe muovendo con più di una banca per completare il pagamento di questa terza caparra da 100 milioni di euro e questo bonifico sarebbe avvenuto con tempistiche diverse da quello da 80 milioni di euro, atteso fra domani e venerdì. Oppure Ses si sarebbe affidata a un unico istituto finanziario che ha deliberato i bonifici in momenti diversi.

22:16Calcio: Spalletti a cena con Pallotta, il contratto nel menù

(ANSA) - ROMA, 22 MAR - Il presidente della Roma James Pallota si trova in questo momento a cena col tecnico toscano Luciano Spalletti, appena rientrato nella capitale dopo due giorni in Toscana. All'incontro, in un ristorante non distante dall'albergo che ospita Pallotta, è presente anche il dg Mauro Baldissoni. I due si erano già incontrati a Trigoria prima della partita col Sassuolo, ma non avevano approfondito i discorsi sul futuro e sul rinnovo del contratto dell'allenatore.

Archivio Ultima ora