Russia 2018: Blackout Vinotinto, sconfitta per 0-2 dal Brasile

venezuela-brasile

CARACAS – La Vinotinto che incantava con il suo gioco e le sue vittorie non c’é piú. Oggi é arrivata l’ennesima sconfitta, questa volta contro il Brasile. Le reti dei verdeoro sono state segnate da Gabriel Jesus (7’) e Willian (53’). Con questo risultato, e approfittando del pareggio esterno (2-2 in Colombia) dell’Uruguay, la nazionale brasiliana con 21 punti s’impossessa della leadership del girone Conmebol. Dal canto suo, la Vinotinto, ha appena conquistato 2 punti di 30 possibili.

La nazionale allenata da Rafael Dudamel ha tentato in diverse occasioni di sfondare la porta difesa da Allisson, ma senza riuscirsi.

La nazionale venezuelana tornerá in campo il 10 novembre quando sfiderá la Bolivia a Maturín, mentre il Brasile ospiterá l’Argentina.

La gara é stata sospesa per circa 20 minuti a causa di un blackout che ha colpito il campo sportivo, al momento dell’interruzione il Brasile conduceva per 2-0 l’incontro. Ma pochi instanti prima del problema elettrico la Vinotinto stava mostrando segnali di ripresa con l’ingresso di Alejandro Guerra e Rómulo Otero, ma poi è calata l’oscurità che ha smorsato i sogni di rimonta dei padroni di casa.

Per la nazionale venezuelana nell’undici di partenza c’erano gli ‘italiani’ Tomás Rincón (Genoa) ed Adalberto Peñaranda (Udinese), senza dimenticarci dell’ex Parma Rolf Feltsher. Mentre sull’altra sponda c’erano il romanista Allison, lo Juventino Dani Alves e l’interista Miranda e l’ex neroazzurro Coutinho. Non é sceso in campo l’ex Milan Thiago Silva.

(Fioravante De Simone)

Condividi: