Parigi: avvocati, ‘prigione rende Abdeslam bestia selvaggia’

(ANSA) – PARIGI, 12 OTT – “Mi sono battuto affinché gli venisse tolta la videosorveglianza. Quando gli hanno comunicato l’ultimo provvedimento disciplinare, ho sentito che si stava radicalizzando in modo estremo. Ve lo dico, la prigione sta trasformando Salah Abdeslam in una bestia selvaggia”: lo dice, annunciando la decisione di rinunciare alla difesa dell’unico superstite dei terroristi del 13 novembre, l’avvocato Frank Berton. Secondo il legale, Abdeslam ha “lasciato”, e ha preso a radicalizzarsi “in modo estremo”. “E’ come un suicidio, temo”.

Condividi: