Siria: 47 jihadisti Isis uccisi da raid turchi e Coalizione

Almeno 47 jihadisti dell’Isis sono stati uccisi nel nord della Siria da bombardamenti dell’esercito turco, nell’ambito dell’operazione “Scudo dell’Eufrate” lanciata ad agosto, e da raid aerei della Coalizione internazionale a guida Usa. Lo riferiscono fonti militari di Ankara, citate da media locali. Negli scontri con i combattenti del Califfato, sono inoltre rimasti uccisi 8 miliziani dell’Esercito siriano libero (Esl), sostenuti dalla Turchia.

Condividi: