F1: a Montmelò Rosberg testa gomme Pirelli stagione 2017

Pubblicato il 12 ottobre 2016 da ansa

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – Concluso stasera il primo dei due giorni di test di sviluppo degli pneumatici Pirelli 2017 sul circuito spagnolo di Montmelò, a nord di Barcellona, con il leader del campionato Nico Rosberg al volante di una Mercedes F1 W06 muletto, modificata per simulare i livelli di carico aerodinamico 2017. Purtroppo le temperature abbastanza fredde del mattino (17° asfalto a inizio test) e la pioggia del pomeriggio hanno penalizzato il programma di lavoro, rendendo difficile la raccolta di dati significativi per i pneumatici. In totale Rosberg ha percorso 60 giri: 46 al mattino su asfalto asciutto e 14 nel pomeriggio sul bagnato. I test si sono focalizzati sulle coperture slick (al mattino) e wet (nel pomeriggio), nelle dimensioni previste per il 2017. Il test Mercedes in Spagna si concluderà domani. Il 14, 15 e 16 ottobre sarà in pista ad Abu Dhabi la Red Bull che testerà le nuove coperture in dimensione 2017 in versione da asciutto.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

15:15Calcio: Delneri, a Bergamo anni importanti

(ANSA) - UDINE, 10 DIC - "Non è la prima volta che torno in quello stadio. Sono stati anni del mio passato importanti. E' un ambiente caldo, attaccato alla propria squadra, c'è stata grande sinergia di intenti con la società e tutto l'ambiente calcistico". Lo ha detto il tecnico dell'Udinese Gigi Delneri, parlando in conferenza stampa, alla vigilia della sfida di campionato con l'Atalanta, che lo riporterà nella città che, calcisticamente parlando, gli ha regalato diverse soddisfazioni. "Affronteremo una delle prime della classe, che ha i punti che si merita ed è in grande forma - ha aggiunto Delneri - Per noi è un banco di prova importanti, che ci richiederà un impegno sia dal punto di vista fisico che psicologico. Stiamo crescendo piano piano e i risultati ci danno un po' di convinzione in più che in questo momento non guasta".

15:09Calcio: Gandini, Strootman? Ristabilita giustizia

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "Ieri è stata una giornata importante, perché è stato riaffermato qualcosa che noi sapevamo sin dall'inizio, e cioè che avevamo completamente ragione a opporci alla sentenza del giudice sportivo sulla squalifica di Strootman per una presunta simulazione con un'applicazione della prova tv assolutamente fuori luogo. E' stata ristabilita giustizia e adesso abbiamo la possibilità di giocare le prossime partite con tutti i nostri migliori giocatori disponibili". Così l'ad della Roma, Umberto Gandini, all'indomani della decisione della Corte sportiva d'appello Figc di togliere le 2 giornate di stop all'olandese. Sulla sfida di lunedì sera col Milan: "Sarà la partita più importante della giornata, e una delle più importanti dell'anno, perché le due squadre sono appaiate a pari punti dietro alla Juventus e si giocano quindi il titolo, magari effimero, di sfidante principale dei bianconeri. Mi aspetto un confronto aperto, ma non penso che il Milan possa affrontarci a viso aperto".

15:04Omicidio piazzale Loreto: Questore Milano, risposta arrivata

(ANSA) - MILANO, 10 DIC - "La risposta è arrivata e doveva arrivare su un fatto grave, avvenuto in centro in un'ora molto frequentata. E' un primo passo per ristabilire, oltre che le responsabilità del crimine, la serenità dei cittadini": lo ha detto il questore di Milano, Antonio De Iesu, commentando l'arresto di un dominicano di 26 anni, ritenuto uno dei responsabili dell'omicidio avvenuto a Milano, in piazzale Loreto, il 12 novembre scorso. L'arresto è stato convalidato.

15:01Terremoto: cena solidale con i prodotti delle zone colpite

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - Lenticchie di Castelluccio, tartufo nero di Norcia, patate di Colfiorito, zafferano di Cascia: queste materie prime provenienti dalle zone colpite dal terremoto dei mesi scorsi sono le protagoniste, insieme a salumi e formaggi di quelle terre, di una serata di solidarietà alle popolazioni colpite, che si terrà a Roma. "Dal territorio al territorio" è il titolo dell'evento, organizzato dal Ghiottone Errante, da Magazzino Scipioni e da due aziende vinicole, La Carraia e Montecapponi. Si tratta di una cena solidale, che si terrà al Magazzino Scipioni a Roma, e il cui ricavato sarà devoluto al progetto Terremoto Centro Italia della Croce Rossa.(ANSA).

14:58Brasile: italiano ucciso, cugino rientrato in Italia

(ANSA) - VENEZIA, 10 DIC - E' rientrato in Italia Rino Polato, 59 anni, il turista di Fossalta di Piave (Venezia) sopravvissuto all'aggressione costata la vita in una favela di Rio de Janeiro al cugino Roberto Bardella, 52enne di Jesolo. L'uomo è atterrato all'aeroporto 'Marco Polo' di Tessera con un volo proveniente da Lisbona.

14:56Bosco in fiamme su Appennino tosco-emiliano,non escluso dolo

(ANSA) - BOLOGNA, 10 DIC - Un vasto incendio di bosco è scoppiato nella tarda serata di ieri sull'Appennino tosco-emiliano, nei dintorni del lago Scaffaiolo. Si tratterebbe di un'area di oltre 20 ettari nel territorio tra Doganaccia e Lizzano Pistoiese, sul versante toscano, ma per controllare le fiamme sono al lavoro uomini e mezzi dei vigili del fuoco (anche elicotteri) arrivati da Modena e da Bologna, oltre che da Lucca e Firenze. A bruciare sono boschi e prati, mentre non ci sarebbero al momento abitazioni minacciate dall'incendio. Oltre ai pompieri sono impegnati uomini della Protezione Civile e del Corpo Forestale. Dalle prime informazioni non viene esclusa un'origine dolosa del rogo, che risulterebbe partito da più focolai. (ANSA).

14:55Incidenti montagna: scivola in dirupo, morto escursionista

(ANSA) - TORINO, 10 DIC - Un escursionista è morto sulle montagne della Val Pellice, in provincia di Torino. Secondo le prime informazioni del soccorso alpino, che sta intervenendo sul posto con i carabinieri, sarebbe precipitato in un dirupo dopo essere scivolato su una lastra di ghiaccio. A dare l'allarme i due compagni d'escursione, sotto choc, che sono poi stati trasportati in elicottero a valle. Si tratta della quarta vittima della montagna, in provincia di Torino, nell'ultima settimana. L'incidente è avvenuto intorno ai 1.800 metri di quota in località Rio Cambalera, nel territorio del Comune di Bobbio Pellice. La vittima, un uomo di 66 anni residente a Villafranca Piemonte, era diretto al col Cuntent, lungo l'anello panoramico che da Villanova porta ai 2.260 metri della vetta. Sul posto è intervenuto anche l'elisoccorso del 118.(ANSA).

Archivio Ultima ora