Disabile picchiato da bulli: scuola, ‘fatti ingigantiti’

(ANSA) – ROVIGO, 12 OTT – Un figlio disabile di 10 anni vittima di atti di bullismo a scuola, negli ultimi due anni. La grave denuncia presentata in Questura da una mamma di Rovigo viene però minimizzata dalla scuola in cui i fatti sarebbero accaduti, l’ultimo pochi giorni fa, con il ragazzino picchiato e buttato a terra da un compagno, e rimasto ferito. “Nel nostro istituto – replica la preside della scuola elementare coinvolta – non c’è nessun fenomeno di bullismo. L’episodio del bambino disabile picchiato da un compagno e finito a terra è stato ingigantito. Si è trattato solo di qualche spinta di troppo tra ragazzini. Uno dei due si è fatto male”. La madre del ragazzo resta però sulle sue posizioni. Ha tolto il figlio da scuola e l’ha iscritto in un nuovo istituto. “Non è vero – insiste – che in questa scuola non esiste il bullismo. Tante le mamme che mi stanno mandando messaggi di solidarietà raccontandomi alcuni fatti di cui sono stati vittime anche i loro figli. Il problema c’è, eccome. Ma insegnanti lo tengono nascosto”.

Condividi: