Uomo e donna travolti a Milano, lui morto, lei è grave

(ANSA) – MILANO, 13 OTT – Un uomo e una donna sono stati travolti da un treno, stamani all’alba, a Milano. Il primo è morto sul colpo, la seconda è grave per una ferita a una gamba. Al momento non si conosce la dinamica dell’investimento, e se si possa essere trattato di un gesto volontario o di un incidente. Sul posto, non distante dallo scalo di S.Cristoforo, nella periferia Sud-Ovest della città, si trovano il 118, i Vigili del fuoco e la Polfer. Le due persone travolte sono un uomo di circa 35 anni e una donna di 25, che sono stati trovati sulla massicciata, a 2-300 metri dallo scalo di S.Cristoforo, alle spalle di piazza Tirana, in direzione di Romolo, sulla linea Saronno-Albairate. L’uomo era già morto. La giovane ha riportato un forte trauma cranico e una gravissima ferita a un piede. E’ stata trasportata in codice rosso alla clinica Humanitas a Rozzano (Milano). Nei pressi del luogo del ritrovamento ci sarebbe, secondo la polizia, un campo nomadi ma al momento non è chiaro se i due siano giunti da lì o meno.

Condividi: