Migranti: Papa, i minori sono tre volte indifesi

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 13 OTT – Il Papa richiama “l’attenzione sulla realtà dei migranti minorenni, specialmente quelli soli, sollecitando tutti a prendersi cura dei fanciulli che sono tre volte indifesi perché minori, perché stranieri e perché inermi, quando, per varie ragioni, sono forzati a vivere lontani dalla loro terra d’origine e separati dagli affetti familiari”. E chiede “ogni possibile misura per garantire ai minori migranti protezione e difesa”. Lo afferma nel messaggio per la Giornata mondiale del migrante del 2017. Il Papa lancia anche un “accorato appello” affinché “si adottino soluzioni durature” per i minori migranti. Chiede agli immigrati di “collaborare con le comunità che li accolgono”; ai Paesi di “lavorare per l’integrazione di bimbi e ragazzi migranti”; chiede alle autorità di “regolarizzare la posizione dei migranti minorenni” e “adeguate procedure nazionali e piani di cooperazione” tra Paesi di origine e di accoglienza, per la “eliminazione delle cause della emigrazione forzata dei minori”.

Condividi: