Siria: suore, anche a Aleppo Ovest decine di morti

(ANSAmed) – ROMA, 13 OTT – Le suore del Convento carmelitano di Aleppo denunciano, in una lettera aperta datata 11 ottobre, le decine di vittime provocate dai continui bombardamenti con missili, obici e ‘armi sempre più sofisticate’ nella parte occidentale della città, dove mancano peraltro acqua e elettricità, ‘tagliati dai gruppi armati della parte Est’. Le religiose si chiedono perché i media internazionali parlino solo delle sofferenze della popolazione che vive sotto il controllo dei ‘jihadisti’ e non dell’intera città .

Condividi: