Uomo decapitato: controlli in casa familiare

(ANSA) – GENOVA, 13 OTT – Sono in corso da questa mattina ricerche degli investigatori della sezione rilievi del nucleo investigativo del comando provinciale dei Carabinieri all’ interno della villetta di un familiare di Albano Crocco, trovato decapitato martedì scorso in un bosco di Craviasco di Lumarzo (Genova). L’uomo, che è presente ai controlli nella sua casa, riferiscono gli inquirenti, non è indagato. La villetta, l’unica fuori dal paese e vicino al bosco dove è stato ucciso Crocco, è stata sequestrata in via preventiva. Le ricerche sono tese a rinvenire un’arma o altri indizi per dare una svolta alle indagini. Le ricerche nel bosco della testa della vittima sono proseguite anche con l’aiuto del soccorso alpino e del nucleo cinofili ma finora non hanno avuto successo.

Condividi: