Siria: media russi, ‘5 bambini uccisi da bombe ribelli’

(ANSA) – MOSCA, 13 OTT – Almeno cinque bambini sono morti ad Aleppo in un bombardamento a colpi di mortaio perpetrato dalle forze ribelli: lo sostiene un giornalista della tv filo-Cremlino Russia Today che si trova all’ospedale Al Razi. Secondo l’emittente russa, un colpo di mortaio è esploso vicino a una fermata dei mezzi pubblici nel quartiere di al-Hamadaneyah, controllato dalle truppe di Damasco, colpendo sette bimbi e un adulto. Da parte sua l’Unicef dichiara: “Solo negli ultimi due giorni” in Siria “sono stati uccisi almeno 9 bambini, a scuola o che stavano andando a scuola”. Lo ha detto la rappresentante per il Medio Oriente e l’Africa del Nord dell’agenzia Onu, Juliette Touma, in un’intervista a Russia Today ripresa dall’agenzia Ria Novosti.

Condividi: