Florido califica de “aberración jurídica” que el TSJ apruebe presupuesto 2017

Pubblicato il 13 ottobre 2016 da redazione

Florido califica de “aberración jurídica” que el TSJ apruebe presupuesto 2017

Florido califica de “aberración jurídica” que el TSJ apruebe presupuesto 2017

CARACAS- El diputado por la Mesa de la Unidad Democrática (MUD), Luis Florido calificó de “aberración jurídica” que el Tribunal Supremo de Justicia se tome la atribución de aprobar el presupuesto 2017.

El señalamiento lo realizó este jueves en una entrevista en el programa Primera Página que transmite Globovisión.
Indicó que con esta decisión se quebranta el orden constitucional y que eso amerita consecuencias penales.

En otro orden de ideas, informó que en los próximos días se abordará el tema de los 13 magistrados del TSJ, también dio la bienvenida de la presencia del Vaticano en el diálogo nacional, sin embargo considera que el Gobierno Nacional solo quiere ganar tiempo y mantenerse en el poder.

Florido manifestó su desacuerdo con la postura asumida por el primer mandatario en relación a la AN y opinó que “está en abandono del cargo al no seguir los requisitos de la Carta Magna y que hay un 80 por ciento de la población que desaprueba su mandato”.

Por último dijo que en los próximos días se realizará una sesión especial en la que se debatirá sobre el origen de nacimiento del Presidente Maduro.

Ultima ora

09:40Usa: United,10mila dlr per rinunciare a posto in overbooking

(ANSA) - DALLAS, 27 APR - La United Airlines offrirà fino a 10.000 dollari (9.170 euro euro) ai passeggeri che rinunceranno volontariamente al loro posto, accettando di prendere un altro volo, in caso di overbooking: e' questa una delle misure che la compagnia aerea Usa ha annunciato oggi per prevenire in futuro episodi come quello del 9 aprile scorso, quando un passeggero 69enne e' stato trascinato di peso fuori dall'aereo dopo essersi rifiutato di cedere la propria poltrona. In un rapporto pubblicato oggi, la United si impegna inoltre a ridurre, ma non ad eliminare, la pratica dell'overbooking, cioe' la vendita di un maggior numero di biglietti rispetto al numero di posti su un determinato volo. L'offerta United segue una simile decisione della concorrente Delta, che si e' impegnata a pagare fino a 9.950 dollari in caso di overbooking. Da parte sua, l'amministratore delegato di United ha ammesso che l'episodio del 9 aprile, ripreso in un video che ha fatto il giro del cyberspazio, potrebbe danneggiare la reputazione del vettore.

09:37Trump: media, incontro con Putin forse già a fine maggio

(ANSA) - MOSCA, 27 APR - Il primo incontro tra Vladimir Putin e Donald Trump potrebbe avvenire già a fine maggio, prima del summit del G20 ad Amburgo in programma a luglio: lo sostiene il quotidiano russo Kommersant citando fonti "nelle strutture dei governi" di Russia e Usa. Trump sarà in Europa dal 25 al 27 maggio per il summit della Nato a Bruxelles e il G7 di Taormina. Secondo Kommersant, l'incontro con Putin potrebbe svolgersi in Europa.

09:37Trump: Usa non si ritireranno da Nafta

(ANSA) - WASHINGTON, 27 APR - Il presidente Donald Trump ha rassicurato i leader di Messico e Canada che non porterà gli Stati Uniti fuori dal Nafta, il North American Free Trade Agreement, solo poche ore dopo che alcuni alti funzionari dell'amministrazione avevano rivelato di essere al lavoro su un decreto a questo scopo. La Casa Bianca ha fatto l'annuncio a sorpresa diffondendo il testo di colloqui telefonici tra Trump, il presidente messicano Enrique Pena Nieto e il primo ministro canadese Justin Trudeau."Il presidente Trump - riferisce la Casa Bianca - ha concordato sulla decisione di non porre fine agli accordi Nafta in questo momento e i leader hanno concordato di procedere rapidamente, nel rispetto delle rispettive procedure interne, ad avviare la rinegoziazione degli accordi Nafta a beneficio di tutti e tre i Paesi". Trump ha aggiunto di credere che "il risultato finale renderà i tre Paesi più forti e migliori".

09:36Basket: playoff Nba, volano Boston e Washington

(ANSA) - ROMA, 27 APR - Si fa sempre più rovente la battaglia nei playoff Nba, dove stanotte si sono giocate solo due partite. Vincono sulle rivali e passano in vantaggio i Boston Celtics e i Washington Wizards. Dopo gara 5 entrambe le formazioni conducono per 3-2 rispettivamente sui Chicago Bulls e sugli Atlanta Hawks. i Celtics hanno prevalso sui rivali con il punteggio di 108-97, mentre i Wizards si sono imposti 103-99. Quest'ultima partita è stata abbastanza equilibrata e si è risolta solo nel finale. La prima delel due sfide di questa notte ha invece esaltato Isaiah Thomas e Avery Bradley, che hanno messo a segno 24 punti ciascuno. (ANSA).

09:34Boom export armi Italia,+85% con Eurofighter a Kuwait

(ANSA) - ROMA, 27 APR - Le esportazioni italiane di armamenti nel 2016 hanno raggiunto 14,6 miliardi di euro, con un aumento dell'85,7% rispetto ai 7,9 miliardi del 2015. Lo si apprende dalla Relazione annuale al Parlamento in materia di armamenti, inviata dalla Presidenza del Consiglio. Il 50% del valore delle esportazioni (7,3 miliardi) deriva dalla fornitura di 28 Eurofighter della Leonardo al Kuwait che sale al primo posto come mercato di sbocco per l'Italia. Seguono Gb, Germania, Francia, Spagna, Arabia Saudita (427,5 milioni), Usa, Qatar, Norvegia e Turchia (133,4 milioni).

07:49Tap: blitz polizia nella notte, abbattute barricate

(ANSA) - MELENDUGNO (LECCE), 27 APR - Un blitz della polizia è stato compiuto nella notte nell'area del cantiere Tap in località San Basilio, a San Foca, Marina di Melendugno: con le ruspe sono state abbattute le barricate erette nelle strade a ridosso della zona Tap dopo la sentenza del TAR Lazio e che ostruivano il transito veicolare. Le barricate erano state erette dagli attivisti che protestano contro la realizzazione del gasdotto e contro l'espianto degli ulivi, in gran parte e a più riprese già eradicati e messi a dimora. Il blitz della polizia ha consentito di dare il via alla sistemazione degli ultimi 11 ulivi, già zollati, che ricadono nel cantiere.

01:09Venezuela annuncia la sua uscita dall’Osa

(ANSA) - CARACAS, 27 APR - La ministra degli Esteri del Venezuela Delcy Rodriguez ha annunciato oggi il ritiro dall'Organizzazione degli Stati Americani (Osa), dopo la convocazione di un vertice dei ministri degli esteri dell'organismo regionale per discutere la crisi a Caracas. "L'Osa ha insistito con le sue azioni intrusive contro la sovranità della nostra patria e dunque procederemo a ritirarci da questa organizzazione", ha detto Rodriguez, aggiungendo che "la nostra dottrina storica è segnata dalla diplomazia bolivariana della pace, e questo non c'entra niente con l'Osa". Sono salite a 28 le vittime delle proteste in corso nel paese.

Archivio Ultima ora