Pop.Vicenza: Procura Udine trasmette atti indagine a Vicenza

(ANSA) – UDINE, 13 OTT – La Procura di Udine ha trasmesso oggi alla Procura di Vicenza gli atti di indagine relativi alle oltre cento denunce presentate da correntisti e risparmiatori friulani della Banca Popolare di Vicenza che lamentano di essere stati raggirati nell’acquisto delle azioni dell’istituto di credito. Lo si apprende dal Procuratore capo di Udine Antonio De Nicolo che ha spiegato che il sostituto procuratore Elisa Calligaris, titolare di tutti i fascicoli, dopo una prima fase di indagini svolte dalla polizia giudiziaria della Guardia di Finanza di Udine, ha ritenuto la competenza dei colleghi veneti. “Le iniziative non erano assunte motu proprio dai direttori delle filiali friulane ma derivavano dalle istruzioni degli organi centrali della Banca – ha detto De Nicolo – Era troppo elevato il rischio che davanti al gip gli imputati potessero eccepire incompetenza territoriale per la connessione con i reati più gravi per cui indaga Vicenza. Ciò avrebbe significato frustrare le aspettative delle parti lese”.

Condividi: