Dario Fo: l’amore e odio con la politica, da Fanfani a Grillo

Pubblicato il 13 ottobre 2016 da ansa

Beppe Grillo e Dario Fo in piazza Duomo a Milano, 19 febbraio 2013, in una immagine del profilo facebook di Grillo. ANSA/FACEBOOK

Beppe Grillo e Dario Fo in piazza Duomo a Milano, 19 febbraio 2013, in una immagine del profilo facebook di Grillo. ANSA/FACEBOOK

ROMA. – C’è la commozione dei 5 Stelle, il riconoscimento del Presidente della Repubblica per il “suo genio creativo e la sua incrollabile passione civile”, il sentito addio del premier ad un “grande italiano nel mondo” e il rispettoso, ma non unanime, saluto di quanti hanno condiviso la passione politica anche dall’altra parte della sua barricata.

L’addio del mondo politico a Dario Fo, largamente riconosciuto come uno tra i protagonisti del novecento per le sue eclettiche virtù di uomo di lettere, di teatro e allo stesso tempo di impegno civile, è sincero e sentito.

Nessuno dimentica quella che Nichi Vendola ha definito la “furia civile” con la quale questo genio ribelle e un po’ profetico – come quando scrisse il ‘Fanfani rapito’ diversi anni prima del rapimento Moro – si è scontrato contro l’establishment dell’intero arco costituzionale durante la prima e seconda Repubblica, mettendo il suo spirito ribelle al servizio prima delle organizzazioni extraparlamentari e poi dei 5 Stelle.

Con Dario Fo “l’Italia perde uno dei grandi protagonisti del teatro, della cultura, della vita civile del nostro Paese” afferma Matteo Renzi, il primo ad esprimere le pubbliche condoglianze anche a nome di tutto il governo.

E l’auspicio di una condivisa “memoria” nei confronti di un uomo che ha fatto la “storia del teatro, della televisione, della letteratura” è il messaggio che arriva da Sergio Mattarella che loda la testimonianza offerta da Fo “alle giovani generazioni”.

Ha fatto della “satira sul potere uno stimolo alla politica” gli riconosce Laura Boldrini ed anche la seconda carica dello Stato, Pietro Grasso, loda “la sua voce irriverente e impegnata” e ricorda quel “giullare fuori dagli schemi” a cui, assieme “alla sua inseparabile Franca, dobbiamo risate, lacrime, riflessioni”.

Il suo ricordo placa anche Matteo Salvini, spesso incurante delle circostanze quando si è trattato di attaccare avversari politici: “Per lui io e i leghisti eravamo razzisti, egoisti, ignoranti? Vabbè, acqua passata, non porto rancore, doppia preghiera” gli concede.

Non frena invece Renato Brunetta: “nessuna ipocrisia. Dario Fo non mi era mai piaciuto, l’ho considerato sempre un uomo violentemente di parte”. Non lo fa neppure il leghista Mario Borghezio che lo accusa: “fu volontario in un reparto dell’esercito della RSI particolarmente impegnato nelle azioni antipartigiane”.

A Firenze i consiglieri di Forza Italia e Fratelli d’Italia si rifiutano di rispettare il minuto di silenzio chiesto da M5s e appoggiato da Pd e Si. Ma è dal versante dei 5 Stelle che lo choc, dopo la morte di Gianroberto Casaleggio, si fa sentire con più dolore.

Da Beppe Grillo ai portavoce eletti fino ai militanti del Movimento, traspare il sentimento di un vero e proprio lutto. “Descrivere una perdita così è straziante quanto impossibile” ammette l’ex comico ora leader del M5s che loda il suo spirito “libero” e rimarca: “l’ultima cosa che abbiamo perso è il Dario premio Nobel, la prima è l’esempio di un modo grandioso di interpretare la propria umanità che ci ha sempre regalato a piene mani”.

I parlamentari, gli eletti sul territorio con il Movimento, la base degli iscritti al Movimento, dopo la dipartita di Casaleggio si sentono doppiamente orfani e piangono quello che è stato un compagno delle loro battaglie. Volevano “tanto bene al grande maestro” i parlamentari del M5s, costretti a dare l’addio ad “un punto di riferimento fondamentale, un compagno di viaggio allegro, geniale e profondo”.

(di Francesca Chiri/ANSA)

Ultima ora

11:39Afghanistan: talebani insistono, ‘via tutti i soldati Usa’

(ANSA) - KABUL, 22 AGO - Poco dopo il discorso del presidente Trump sulla nuova strategia per l'Afghanistan, i talebani hanno replicato che "fino a quando anche un solo soldato americano sarà presente sulla nostra terra, e l'America continuerà la sua politica di guerra, noi porteremo con determinazione e solennità la nostra 'jihad' (guerra santa) contro di loro. In un comunicato firmato da Zabihullah Mujahid, portavoce dell'Emirato islamico dell'Afghanistan, si sottolinea che Trump nella sua strategia "ha posto enfasi sulla presenza delle sue truppe di invasione nel nostro Paese. Ha definito l'Afghanistan come una minaccia per l'America. Non sembra che l'America voglia mettere fine alla sua prolungata guerra". "Invece di esaminare i fatti - dice ancora il comunicato - sembra che (gli Usa) siano fieri del loro potere della loro forza. Eppure negli ultimi 16 anni gli afghani hanno sottoposto gli invasori americani a dure prove".

11:29Usa: Trump oggi in Arizona, visita confine col Messico

(ANSA) - WASHINGTON, 22 AGO - Donald Trump visiterà oggi, a margine di un suo comizio in Arizona, una sezione del Confine tra Usa e Messico, mentre sta incalzando il Congresso perchè finanzi il muro anti-immigrazione. Lo rendono noto fonti della Casa Bianca. Il presidente si recherà nell'area di frontiera di Yuma, considerata una storia di successo per il calo dell'immigrazione dopo l'installazione di una barriera.

11:08Uomo bruciato vicino Aosta,su corpo anche fratture da trauma

(ANSA) - AOSTA, 22 AGO - Oltre ai segni di almeno due coltellate, sul corpo del giovane uomo trovato semicarbonizzato sabato scorso in una radura a Fenis (Aosta) risultano anche fratture nella zona mediale tra il bacino e la colonna vertebrale e tracce di un violento trauma causato da una caduta da diversi metri di altezza o da un investimento di un'auto. E' quanto sta emergendo - secondo quanto ha appreso l'ANSA - dai primi esami svolti dal medico legale Roberto Testi e dal radiologo Davide Machado. Alle 9.30 di oggi è ripresa l'autopsia nella camera mortuaria dell'ospedale Parini di Aosta. L'esame dovrebbe concludersi in giornata. Gli inquirenti sono al lavoro sull'identificazione della vittima. Uno degli elementi di indagine riguarda l'orologio di acciaio di scarso valore commerciale - fermo a venerdì pomeriggio - trovato a qualche centimetro dal corpo e probabilmente strappato da un animale che ha azzannato il cadavere. Le indagini dei carabinieri sono coordinate dal pm Eugenia Menichetti.(ANSA).

10:53Calcio: Francia, su Diego Costa ora c’è anche il Marsiglia

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Non solo Atletico Madrid. Su Diego Costa, da tempo in uscita dal Chelsea, ha messo gli occhi pure il Marsiglia. Lo rivela l'edizione online di As, citando il canale francese SFR Sport. Da diverse settimane, ormai, si parla del ritorno del centravanti brasiliano con passaporto spagnolo all'Atletico Madrid, ma l'operazione tarda a concludersi e intanto si fanno sotto altre squadre, come il Marsiglia, il club dove lavora l'ex portiere Andoni Zubizarreta, che si è detto disposto a offrire 30 milioni per il giocatore. La cifra è stata confermata dal presidente del club francese, Jacques-Henri Eyraud. "Di questo giocatore mi piace il carattere, la passione e la predisposizione alla lotta - ha detto -. E' vero, ha una situazione contrattuale complicata, ma, se tutto si aggiusta, potremmo arrivare a offrire 30 milioni. Nulla è impossibile". (ANSA).

10:52Italiano ferito di striscio da colpo pistola a New York

(ANSA) - VENEZIA, 22 AGO - Un uomo di 57 residente a Dolo nel veneziano è rimasto ferito, di striscio, da un colpo di pistola alla spalla sinistra mentre era in vacanza a New York. L'uomo voleva visitare il museo Meucci-Garibaldi a Staten Island ma, giunto sull'isola, ha sbagliato strada. Invece di andare verso il museo si è perso nelle vie del distretto newyorkese finendo in una zona poco sicura. Qui mentre cercava informazioni per raggiungere il museo è stato raggiunto, alle spalle, da un proiettile. Subito soccorso è stato medicato e curato in ospedale. Non è grave. Indagini sono in corso da parte della polizia di New York.

10:50Terremoto Ischia: soccorritori raggiungono bimbi

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - I vigili del fuoco hanno avuto un contatto ravvicinato con i bambini rimasti sotto la casa crollata a Casamicciola in seguito al terremoto di ieri sera. Sono anche riusciti a porgere ai bimbi due bottigliette d'acqua. I soccorritori sono impegnati da ore per estrarli dalle macerie.

10:45Terremoto Ischia: Borrelli, 2600 sfollati

(ANSA) - NAPOLI, 22 AGO - Sono duemila gli sfollati a Casamicciola e altri 600 a Lacco Ameno. Il numero è stato reso noto dal capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli che oggi ha incontrato i sindaci dell'isola per fare un primo punto della situazione. Escluso l'allestimento di tendopoli, per l'accoglienza degli sfollati si confida di far ricorso alle diverse strutture ricettive presenti sull'isola verde.

Archivio Ultima ora