Sanità: false esenzioni ticket, trenta denunce nel reggino

Pubblicato il 14 ottobre 2016 da ansa

(ANSA) – GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), 14 OTT – Il gruppo della Guardia di finanza di Gioia Tauro ha denunciato, per truffa, trenta persone che avevano goduto dell’esenzione dal pagamento del ticket sanitario pur avendo redditi elevati ed essendo proprietari di immobili di pregio e di autovetture di lusso. Complessivamente, tra il 2015 e il 2016, i finanzieri hanno accertato oltre 1.600 tra prestazioni sanitarie e cessioni di prodotti medicinali per i quali non sono stati pagati i ticket. La Guardia di finanza di Gioia Tauro ha attuato una serie di verifiche su una vasta platea di soggetti beneficiari dell’esenzione i quali avevano presentato, come prevede la normativa, un’autocertificazione nell’Aziende sanitaria provinciale. L’azione è stata condotta attraverso l’incrocio delle banche dati in possesso e a disposizione della Guardia di Finanza. Sono stati così scoperti e accertati numerosi casi in cui è stata prodotta un’autocertificazione non veritiera al solo fine di beneficiare indebitamente dell’esenzione sanitaria.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

02:53Referendum: Lupi, questa maggioranza non c’è più

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - "Questa maggioranza non c'è più, il governo di larghe intese ha finito il suo compito. Non c'è la possibilità che possa andare avanti, adesso serve una nuova fase, in cui starà al presidente della Repubblica cercare una nuova maggioranza". Lo dichiara il capogruppo di Area popolare alla Camera, Maurizio Lupi dopo il discorso del premier Matteo Renzi.(ANSA).

02:32Referendum: Salvini, pronti a voto con ogni legge

(ANSA) - MILANO, 5 DIC - "Attendiamo rispettosamente la sentenza della Consulta, che speriamo arrivi presto. Ma al di là di qualunque scelta della Consulta siamo pronti a votare il prima possibile con qualunque legge elettorale". Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, commenta le dimissioni di Matteo Renzi. Sulla richiesta di Renzi al fronte del No di formulare una proposta di legge elettorale, Salvini aggiunge: "Non pensiamo che l'Italia possa permettersi mesi di dibattito sulla nuova legge elettorale", ha aggiunto. Salvini ha aggiunto che quella del 4 dicembre deve essere considerata una "giornata eccezionale, una giornata di liberazione nazionale". (ANSA).

02:28Referendum: de Magistris, respinto stalker autoritario

(ANSA) - NAPOLI, 5 DIC - "Da Napoli già liberata: la Costituzione è salva. Grande vittoria della democrazia. Renzi, stalker autoritario, è stato respinto. Ora lotta popolare per liberare l'Italia e per la sovranità al popolo - dice il sindaco de Magistris - Lavoreremo, con i movimenti popolari, per attuare la più bella Costituzione nata dalla Resistenza. Nessun politicante, vecchio e nuovo, si permetta di mettere il cappello sulla vittoria. Il vincitore è solo uno:il Popolo,viva la libertà e la Rivoluzione".

02:20Renzi, mia esperienza al governo finisce qui

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - "Questa riforma è stata quella che abbiamo portato al voto, non siamo stati convincenti, mi dispiace, ma andiamo via senza rimorsi. Come era chiaro sin dall'inizio l'esperienza del mio governo finisce qui". Lo afferma Matteo Renzi in conferenza stampa da Palazzo Chigi.

01:32Quinto exit poll Ipr-Piepoli Rai, Sì 40,9%, No 59,1%

(ANSA) - ROMA, 4 DIC - In base al quinto exit poll, elaborato ponderando anche i primi dati dello spoglio, di Ipr Marketing-Istituto Piepoli per la Rai sul referendum il Sì è al 40,9% ed il No al 59,1%. Il dato si basa su una copertura del 40% del campione.

01:22Quarto exit poll Ipr-Piepoli Rai, Sì 40-42%, No 58-60%

(ANSA) - ROMA, 4 DIC - In base al quarto exit poll, elaborato ponderando anche i primi dati dello spoglio, di Ipr Marketing-Istituto Piepoli per la Rai sul referendum il Sì è al 40-42% ed il No al 58-60%.

01:20Prima proiezione Emg per La7, Sì 40,8%, No 59,2%

(ANSA) - ROMA, 4 DIC - In base alla prima proiezione Emg per La7 sul referendum, con una copertura del 10%, il Sì si attesta al 40,8%, il no al 59,2%.

Archivio Ultima ora